Ecocardiografia: le nuove tecnologie applicate alla clinica

PISA – Nuove metodiche ultrasonore, ad elevato contenuto tecnologico, sono attualmente disponibili per la diagnostica non invasiva delle principali patologie cardiovascolari. In particolare, l’ecocardiografia tridimensionale e lo strain bidimensionale offrono un valore aggiunto diagnostico e possono essere applicate efficientemente nella pratica clinica, per lo studio delle maggior parte delle cardiopatie e come guida alle procedure interventistiche. La formazione continua degli operatori e la condivisone delle esperienze, in questo settore, è perciò di fondamentale importanza per l’accuratezza e l’efficacia delle prestazioni. A questo scopo, si svolgerà il 19 maggio prossimo, a Montecatini Terme (PT), il convegno regionale dal titolo: “Progressi in ecocardiografia 2012. Le nuove tecnologie applicate alla clinica”, con l’organizzazione scientifica del Laboratorio di ecocardiografia dell’Unità operativa di Malattie cardiovascolari 2 dell’Aoup (Direttore, dr.ssa Maria Grazia Bongiorni) e il patrocinio della Siec-Società italiana di ecografia cardiovascolare. Numerosi operatori dell’Aoup sono coinvolti come relatori/moderatori nell’evento. Al convegno sarà presente anche il presidente nazionale della Siec. L’iscrizione è gratuita ed i crediti attribuiti sono rivolti a medici specialisti in cardiologia, anestesia e rianimazione, medicina interna e medici di medicina generale. La segreteria scientifica è curata dai cardiologi Umberto Conti e Fabio Lattanzi.

By