Edilizia. Entro il 31 dicembre colonnine di ricarica obbligatorie per le nuove costruzioni

PISA – “Entro il 31 dicembre tutti i Comuni dovranno inserire una norma nel proprio regolamento edilizio che vincola gli edifici alla predisposizione all’allaccio di infrastrutture elettriche per la ricarica dei veicoli” – così recita il Testo unico dell’edilizia che prevede, in caso di mancato rispetto di questo obbligo,che le Regioni si sostituiscano ai Comuni e facciano decadere i titoli edilizi.

Su tutto questo il consigliere comunale Giovanni Garzella (Pisa è..), ha presentato al Sindaco di Pisa Marco Filippeschi, una interrogazione per sapere se la nostra città si è adeguata o meno a questi nuovi obblighi.

“Le ricariche elettriche posizionale in aree private – ha aggiunto, inoltre, Garzella, nella foto – consentiranno un aumento dell’acquisto e dell’uso delle stesse auto elettriche con un evidente e considerevole vantaggio, in termini ambientali e di lotta all’inquinamento”.

Queste infrastrutture di ricarica devono, in particolare, permettere la connessione di una autovettura per ogni parcheggio coperto o scoperto o per ciascun box per auto presente nell’immobile.

Ad oggi, sembra che solo poche amministrazioni comunali, come Milano Torino e Bologna ad esempio, si siano adeguate a questi nuovi vincoli.

By