Edilizia residenziale pubblica. Gianna Gambaccini: “Per la prima volta inserito criterio della storicità residenziale per assegnazione punteggi”

PISADal 21 gennaio fino al prossimo 21 agosto è possibile presentare la domanda per partecipare all’avviso pubblico per il conferimento in utilizzo autorizzato di circa il 35% degli alloggi di edilizia residenziale pubblica.

Il bando fa riferimento al nuovo regolamento comunale sull’emergenza abitativa – dice l’assessore alle politiche abitative, Gianna Gambaccini – approvato in Consiglio Comunale che prevede, tra l’altro la possibilità di individuare una percentuale di alloggi nell’abito del patrimonio Erp per soggetti in difficoltà a causa di particolari condizioni quali morosità incolpevole, perdita del lavoro, gravi disagi socio-familiari. Il bando introduce anche, per la prima volta, il criterio della storicità residenziale non per i requisiti ma per l’assegnazione dei punteggi ai fini della graduatoria“.

Le domande dovranno essere compilate e presentate, esclusivamente, sull’apposito modulo predisposto dall’Ufficio Politiche Abitative del Comune disponibile presso l’Ufficio Relazioni con il Pubblico, l’ufficio Front-Office del Servizio Sociale, l’ufficio Front-Office Ufficio Politiche Abitative. Il modulo è anche scaricabile dal sito istituzionale www.comune.pisa.it

Le domande di partecipazione all’avviso pubblico, debitamente sottoscritte, corredate da copia fotostatica di documento di identità, in corso di  validità, e di tutta la necessaria ed idonea documentazione, dovranno essere presentate alla sede dell’Ufficio Casa del Comune di Pisa, via Fermi, 4 (mercoledì, venerdì dalle ore 11 alle ore 12,30, martedì dalle ore 15,30 alle ore 17,00) e all’ufficio URP del Comune di Pisa: nei giorni di apertura al pubblico.

By