Elezioni, parte la campagna del centrosinistra. Serfogli: “Inclusività e ascolto i cardini del mio mandato”

PISA – Uno stile di lavoro aperto, inclusivo e concreto. Si presenta così Andrea Serfogli alla città che si candida ad amministrare per i prossimi cinque anni.

Le Officine Garibaldi di Pisa si sono trasformate, per un pomeriggio, in una distesa di tavoli di lavoro in cui sono state discusse e approfondite le principali tematiche che saranno oggetto del programma di mandato costruito: sicurezza, lavoro e sviluppo, persone e famiglie, mobilità e sostenibilità, città dei giovani e partecipazione, cultura e turismo.

Ai lavori hanno partecipato anche componenti, militanti e simpatizzanti delle liste che danno vita alla coalizione di centrosinistra: Partito Democratico, Con Danti per Pisa, Riformisti per Pisa e In Lista per Pisa, per un totale di circa 300 persone presenti. Il tutto si è svolto in un clima positivo, propositivo ed entusiasta, ritrovando quella sensazione di unità che, dopo l’esperienza del 4 marzo, dà una nuova energia al centrosinistra pisano, che si ritrova compatto nel civismo e in un progetto nuovo per una città che continua a cambiare.

“Ed è solo l’inizio – fa sapere Serfogli –. I tavoli tematici, e quindi il lavoro di gruppo, costituiscono il modello di governo che intendo praticare se avrò l’onore di guidare questa città. Collegialità, partecipazione, discussione. E le porteremo in ogni singolo quartiere, ricordando quello che di buono abbiamo fatto e migliorando laddove dobbiamo migliorare. Un modello radicalmente alternativo rispetto alla cultura di governo dei nostri avversari. Sicurezza, lavoro e sviluppo, persone e famiglie, mobilità e sostenibilità, città dei giovani e partecipazione, cultura, innovazione e turismo.

Temi caldi, sentiti, concreti. Come concreto è stato l’approccio alla discussione e allo sviluppo, che porterà a contributi fondamentali per la stesura del programma”.

By