Emergenza affitti a Pisa, lunedì scade il contributo straordinario

PISA – “Le misure di sostegno agli affitti messe in atto per aiutare i pisani che stanno vivendo un momento di difficoltà economica, sono a tutto campo e si stanno svolgendo lungo tre azioni portate avanti contemporaneamente dall’Amministrazione Comunale di Pisa spiega l’assessore alle politiche abitative Gianna Gambaccini -. Come prima cosa, sono in scadenza lunedì 18 maggio le domande per partecipare al contributo straordinario per l’affitto conseguente all’emergenza epidemiologica Covid-19.

Si ricorda che ammontano a 530 mila euro le risorse complessive del bando, grazie alla somma fra il contributo deliberato dall’Amministrazione Comunale (150 mila euro) e le risorse assegnate al Comune di Pisa dalla Regione Toscana (380 mila euro). Abbiamo lavorato intensamente per accelerare l’iter burocratico e pubblicare il bando prima possibile. Grazie a un folto team messe in campo per eseguire le istruttorie velocemente, si conta di erogare il contributo già i primi giorni di giugno”.

Come secondo punto – prosegue l’assessore – è in fase di liquidazione proprio in questi giorni il contributo ordinario per l’affitto relativo all’anno 2019, che viene erogato in tempi molto più ristretti rispetto alla consuetudine, proprio per dare un segnale di sostegno economico ai cittadini pisani in difficoltà. Le istruttorie, iniziate a febbraio perché nel contributo ordinario è previsto che i cittadini presentino ricevute di regolare pagamento degli affitti relativi all’anno precedente, si concludono ora nel mese di maggio, in anticipo rispetto agli anni precedenti. Terzo, stiamo lavorando anche per dare un sostegno anche agli inquilini Erp, in presenza di forme di morosità incolpevole correlate all’emergenza sanitaria A questo proposito ho già individuato nel bilancio della Società della Salute relativo al Comune di Pisa, 70 mila euro da destinare a questa misura, che a breve sarà approvata dalla Giunta comunale.

Per partecipare al bando per il contributo straordinario che scade lunedì 18 maggio, le domande dovranno essere compilate sul modello appositamente predisposto dal Comune, scaricabile dal sito della Rete Civica, Area tematica CASA al seguente indirizzo: https://www.comune.pisa.it/it/ufficio/7059/Politiche-della-Casa.html, dove sono reperibili tutte le informazioni e i requisiti per partecipare al bando.

Le domande debitamente compilate, firmate e corredate di copia del documento di identità in corso di validità, dovranno essere inviate esclusivamente: tramite PEC al seguente indirizzo: comune.pisa@postacert.toscana.it; tramite email al seguente indirizzo:contributostraordinarioaffitto@comune.pisa.it.

Per informazioni contattare i seguenti numeri telefonici 050 910311 oppure 050 910390 dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.00 e dalle ore 14.00 alle ore 17.00. Si ricorda infine che l’Ufficio Politiche della Casa riceve esclusivamente su appuntamento per casi di necessità e urgenza e risponde alla casella di posta ufficiocasa@comune.pisa.it.

By