Emergenza freddo. Operatori della SdS Zona Pisana al lavoro: 270 le persone senza dimora

PISA – Trentaquattro persone accolte all’asilo notturno e altrettanti pasti caldi serviti, altre venti incontrate in giro dall’unità di strada e dodici sacchi a pelo termici distribuiti.

E’ il bilancio dell’ultima sera di emergenza freddo, quella di lunedi sera (9 gennaio) che ha visto in azione l’unità di strada, composta da due operatori della Cooperativa “Arnera”, e in un funzione a pieno regime il centro Homeless di Porta a Mare, vera e propria cabina di regia della Società della Salute per gli interventi nel settore dell’alta marginalità dove, anche ieri sera, erano al lavoro due operatori della cooperativa “Il Simbolo”

Complessivamente dal primo dicembre, data d’inizio della cosiddetta “emergenza freddo” ad oggi sono stati distribuiti 28 sacchi a pelo termici e trentuno coperte che fanno ad aggiungersi ai 167 consegnati l’inverno scorso a persone che gravitano prevalentemente sul territorio pisano e ancora in buono stato di conservazione. In tutto dall’inizio dell’emergenza ad oggi sono stati distribuiti in strada 237 pasti e accolte 73 persone all’asilo notturno di Porta a Mre. La somma delle persone incontrate in strada dall’inizio dell’emergenza ad oggi è di 237 ed è in linea con la stima effettuata ogni anno dal progetto Homeless secondo cui su Pisa graviterebbero circa 270 persone senza dimora.

By