Epifania tra grande danza e teatro ragazzi al Verdi di Casciana Terme

CASCIANA TERME – Tra il 5 e il 6 gennaio 2020, la grande danza e il teatro ragazzi in un doppio appuntamento dedicato all’Epifania, al Teatro Verdi di Casciana Terme (Pisa), in Via Regina Margherita 11. Per la rassegna “Teatro Liquido”, alla sua sesta edizione a cura di Guascone Teatro.

Ovvero, “Utopia del Buongusto” (il festival estivo) in tempi freddi. Occasione allegra per star bene, essere attraversati da bei pensieri e migliorarsi la vita. Direzione artistica di Andrea Kaemmerle.

Si inizia domenica 5 gennaio alle 17 con il teatro per i più piccoli di Officine T.O.K. che presenta ‘Giac e il Natale dimenticato’.Con Elisabetta Dini. Immagini e animazioni digitali di Ines Cattabriga.

Giac è un bambino che ama camminare e pensare. Nel paese di Giac tutti si sono dimenticati del Natale, compreso lui! Ma il nostro protagonista sente che qualcosa non va, così inizia ad indagare. Durante la sua ricerca incontra tanti personaggi che lo aiutano a comporre il puzzle che tutte le notti affolla i suoi sogni. Una favola che ci racconta, attraverso parole e colori, che “per non dimenticare le cose belle, basta chiamarle per nome”. E poi si sa… a Natale, sta sempre bene la morale! Prezzo dei biglietti: 7,00€ Adulti – 5,00€ Bambini (fino a 12 anni).

Si prosegue lunedì 6 gennaio alle 18 con la Compagnia Nazionale Raffaele Paganini e Compagnia Almatanz in ‘La bella addormentata nel bosco’. Balletto di Čajkovskij dal racconto di Charles Perrault. Coreografie di Luigi Martelletta con etoile di fama internazionale.

La bella addormentata è uno dei balletti più noti, qui verrà messo in scena con piccole e sottili licenze poetiche giustificate da argute trovate registiche e coreografiche. Le fate, complici e diffidenti l’una dell’altra, sono un unico “ensemble” di passione, caos e razionalità. La fata cattiva (rappresentata in realtà da un danzatore en travesti) è unica, credibilissima nel suo essere sopra le righe, elegantissima, “femmina” e cattiva al punto da non far quasi più paura. In questo racconto di Perrault il coreografo Luigi Martelletta coinvolgerà nella propria compagnia, artisti di fama internazionale e allestirà un balletto che, senza tralasciare tutti gli aspetti della fiaba e la delicatezza della vicenda onirica, proporrà una chiave di lettura più moderna e attuale per narrare tutti gli elementi essenziali che la trama comporta. Prezzo dei biglietti: 20,00€ intero – 15,00€ ridotto.

Il tutto all’interno di “Teatro Liquido” è la stagione che coinvolge le città d’acqua di Bientina Casciana Terme Lari. Oltre 50 date tra teatro, musica, cinema, opera lirica, teatro ragazzi e altro, che da novembre 2019 a maggio 2020 troveranno casa al Teatro delle Sfide di Bientina e al Teatro Verdi Giuseppe, fu Carlo oste di Casciana Terme (Pisa).

Tra gli ospiti, solo per ricordarne qualcuno, ci saranno Nada, Fiona May, Dario Ballantini, Riccardo Goretti, Michele Crestacci, Stefano Santomauro, Gaia Nanni, Paolo Hendel e poi tanti, tantissimi altri artisti da ogni parte d’Italia. Molte parole ma anche moltissima musica. Spettacoli collaudati alternati a prime nazionali. Non mancheranno le consuete cene, i pranzi, sconti e agevolazioni nei ristoranti e tante inaspettate sorprese.

Per informazioni: 328 0625881 – 320 3667354 – info@guasconeteatro.it – www.guasconeteatro.it. Per le istruzioni su un buon uso del Teatro Liquido, con prezzo biglietti, formule di abbonamenti, agevolazioni, prenotazioni e altro, consultare il sito www.guasconeteatro.it.

By