Tutto esaurito al Teatro Era per le “Sorelle Materassi”

PISA – C’è grande attesa per lo spettacolo delle “Sorelle Materassi”, che ha già registrato il tutto esaurito nelle repliche fiorentine e arriva al Teatro Era sabato 25 e domenica 26 febbraio con entrambe le repliche al completo, a confermare una stagione teatrale che sta registrando una grande affluenza di pubblico.

Uno spettacolo di grande successo, nel libero adattamento di Ugo Chiti dal romanzo di Aldo Palazzeschi, con un cast d’eccellenza che vede in scena Lucia Poli (Teresa), Milena Vukotic (Carolina) e Marilù Prati (Giselda). Insieme a loro anche Gabriele Anagni (nel ruolo di Remo), Sandra Garuglieri (Niobe), Luca Mandarini (Palle) Roberta Luccca (Peggy). La regia è di Geppy Gleijesess per Gitiesse Artisti Riuniti, già presente con una Filumena Marturano molto applaudita dal pubblico del Teatro Era.

Sorelle Materassi è un dramma familiare a tinte ironiche e dall’intrinseca assurdità, ambientato nel sobborgo fiorentino di Coverciano nei primi anni XX. Protagoniste quattro donne che vivono una vita tranquilla e isolata, scandita dal lavoro di ricamatrici delle tre sorelle (una finestra sul mondo della ricca borghesia fiorentina) e gli accadimenti di ogni giorno. Tutto scorre fino all’arrivo nella casa di Remo, giovane figlio di una quarta sorella morta. La vita e la novità, incarnate da Remo, irrompono con violenza a spezzare gli equilibri del piccolo nucleo famigliare, portando a poco a poco le zie, travolte dalla passione di sentimenti mai provati, a perdere tutto, a dover mettere in vendita la casa, per soddisfare le richieste sempre più esose del nipote. Il romanzo di Aldo Palazzeschi mostra, con grande ironia, come l’ingenuità caricaturale e la repressione delle passioni siano la causa della propria rovina. Una commedia, una tragedia, un vaudeville, tutto convive nella regia di Gleijeses per Sorelle Materassi, in un gioco sottilmente crudele, estenuato, in bilico fra pathos e portato avanti dalle bravissime Poli, Vukotic e Prati con la complicità del resto del cast.

Lo spettacolo è in scena il 25 febbraio alle ore 21 e il 26 alle ore 18.30; al termine della replica di domenica la Compagnia incontra un gruppo di studenti che partecipano a un progetto sulla scrittura critica in collaborazione con l’Università di Pisa. L’incontro nel foyer del teatro è coordinato da Eva Marina (Università di Pisa) ed è aperto al pubblico interessato fino a esaurimento posti.

By