Esigenze e insoddisfazioni. Latrofa incontra molti cittadini al Ctp4

PISA – Nei rioni San Marco e San Giusto i cittadini hanno sollecitato all’associazione-lista civica Pisa nel Cuore un incontro che ha visto riunito, nella sala del CTP 4, un pubblico numeroso e molto pronto a esporre le proprie esigenze e insoddisfazioni.

Persone che escono di sera per un incontro politico, anche se in contemporanea gioca la Juventus, e sono proprio molto motivate e diciamolo pure, anche arrabbiate.

Si è trattato di gente comune, non di abitudinari della politica. Il dibattito è stato davvero molto sentito: People Mover, allagamenti, lavori previsti in Piazza Giusti.

I cittadini hanno espresso un’enorme preoccupazione, facendo più volte notare, con calore e spirito fortemente critico, che questa amministrazione PD ha trascurato le vere esigenze della città, per mettere invece in cantiere opere inutili, se non addirittura dannose.

Molti hanno anche mostrato profondo sconcerto per il fatto che in Piazza Giusti si vogliano fare lavori assurdi, che costeranno 600.000 euro e che il quartiere proprio non vuole. I cittadini si sono sentiti messi da parte da chi governa Pisa riempiendosi la bocca della parola “partecipazione”: a decidere sono solo pochi nel palazzo, incuranti delle indicazioni che vengono da chi in città ci vive.

Raffaele Latrofa, candidato sindaco di Pisa nel Cuore, ha risposto ai cittadini da competente — è ingegnere civile idraulico — non limitandosi alle critiche, pur giuste e puntuali, ma ha presentato le sue soluzioni precise ai problemi del quartiere. Ha anche raccontato il suo progetto elettorale innovativo, molto apprezzato dai partecipanti alla serata: finalmente una città dei doveri e finalmente un candidato sindaco che presenta solo progetti realistici e attuabili davvero.

By