Estremismo jihadista, misure di prevenzione

PISA – A Palazzo Blu presentazione della proposta di legge con i parlamentari Dambruoso, Manciulli, Fontanelli e l’esperta della Scuola Sant’Anna Francesca Capone.

In Parlamento è stata recentemente presentata la proposta di legge “Misure per la prevenzione della radicalizzazione e dell’estremismo jihadista”. La proposta di legge, oltre che ad adeguare il nostro ordinamento alle normative già presenti nella maggior parte dei Paesi europei, intende introdurre nel nostro Paese una strategia di contro-radicalizzazione attraverso l’adozione di programmi di prevenzione e contro-informazione in grado di coinvolgere la società civile, le scuole e le istituzioni.

«Come purtroppo si vede dal ripetersi in Europa, negli Usa e in molti altri Paesi, di attentati o episodi collegati al terrorismo – afferma il deputato questore della Camera Paolo Fontanelli -, si tratta di un fenomeno che crea grande allarme nell’opinione pubblica, tra i cittadini e sul piano della sicurezza e della convivenza civile: per questo ho promosso un incontro pubblico per illustrare più approfonditamente i contenuti e i principi che stanno alla base della proposta di legge».

Parteciperanno all’iniziativa i deputati Stefano Dambruoso, questore della Camera e magistrato esperto di terrorismo, Andrea Manciulli, vicepresidente della Commissione Esteri di Montecitorio e presidente della delegazione italiana presso la Nato e la dottoressa Francesca Capone della Scuola Superiore Sant’Anna.

Appuntamento per lunedì 3 ottobre alle ore 16 presso l’Auditorium di Palazzo Blu.

By