Fabio Petroni a sorpresa: “Mercoledi il nuovo allenatore, proporrò ai miei partner di comprare le quote di Lucchesi”

FOGGIA – Un po’ a sorpresa nel dopo gara con il Pisa promosso in arie B il presidente Fabio Petroni annuncia l’ingresso in. Società di un nuovo partner e annuncia che mercoledì ufficializzerà il nome del nuovo allenatore del Pisa.

“Ci ritroviamo in serie B e questa è una giornata di grande soddisfazione, ma in senso relativo e non in termini assoluti, è stato fatto un miracolo e siamo in B essendo stati la squadra più forte, questo è stato un risultato straordinario in condizioni di emergenza. Il Foggia e’ stata una società estremamente responsabile, Indubbiamente sono contento perché anche questa cosa ha dimostrato in un intero paese che siamo riusciti a giocare in condizioni accettabili. I tifosi del Foggia sono stati ospitati bene a Pisa, il rammarico più grande e’ che i rossoneri non vadano in serie B, perché la meritava come noi e ha dimostrato di sapere giocare al calcio”.

Petroni parla delle tensioni durante il Match: “Dopo la sospensione della partita mi sarei aspettato che i due mister calmassero le acque invece questo non è successo. Il Pisa in pochi mesi ha raggiunto la serie B, nessuno se lo sarebbe mai aspettato, una sorta di miracolo grazie al mestiere e all’audacia di Fabrizio Lucchesi. Noi però in serie B non vogliamo una società che viva sull’improvvisazione, offriremo di rilevare a Lucchesi il 50 per cento. Abbiamo pronti partner romani a cui abbiamo già chiesto di collaborare, la sua famiglia ha guidato la Roma ed ha una quota che gestisce la metropolitana di Roma. Gattuso ha dimostrato di avere stoffa, ma un mese fa ha chiesto a me attraverso Lucchesi la liberatoria perché aveva altri impegni. Noi abbiamo quasi definito in un allenatore esperto e di categoria, che ha fatto campionato importanti trasportato squadre dalla B alla A, mercoledì lo annuncerò, se vogliamo essere grandi dobbiamo comportarci da grandi”.

By