Fabio Petroni: “Spero che Lucchesi firmi per mettere in sicurezza il Pisa. Faremo carte false per trattenere Gattuso”

PISA – La serie B conquistata il 12 giugno scorso va conservata e non dispersa. “Sarebbe una catastrofe non consentire l’iscrizione nella serie cadetta il prossimo anno. Sarebbe anche ancor peggio di non essere stati ripescati per le luci la scorsa stagione”, lo ha detto il presidente nerazzurro Fabio Petroni presentatosi quest’oggi con l’Avv. Vincenzo Taverniti negli studi dell’Avv. Angelo Cacetta.

http://www.ustream.tv/recorded/88695848 (Guarda il video – Il presidente Fabio Petroni dal Notaio Angelo Cacetta)

https://www.facebook.com/pisanews.net/?ref=bookmarks# (Guarda le foto sul profilo Facebook di Pisanews)

“Adesso per poter procedere abbiamo bisogno della firma del Dott. Fabrizio Lucchesi per metterci d’accordo sul valore delle quote e avere una minima garanzia. Se Lucchesi non firma – continua Petroni noi siamo bloccati e non potremo ovviare al pagamento delle scadenze del 24 e del 30 giugno previa penalizzaione di meno due. Presentarsi in Lega B con due punti di penalizzazione sarebbe un vero peccato. Noi speriamo che il Dott. Lucchesi si presenti entro domani per mettere in sicurezza il Pisa”.

Petroni parla anche della questione allenatore: “Noi faremo carte false per trattenere mister Rino Gattuso, che rappresenta per noi una risorsa importante per continuare. Ho manifestato ai suoi legali la volontà che lui rimanga con noi. Siamo disposti a tutto purché lui rimanga a Pisa”.

By