Fabrizio Barontini,gloria del Pisa ad “Ale’Nerazzurri”:”Mi fa piacere vedere la squadra lassu’,mi auguro che prosegua”

Pisa – Un bellissimo amarcord ha allietato la trasmissione “Ale’Nerazzurri”,quando è intervenuto in diretta Fabrizio Barontini,ex gloria nerazzurra,che,come è stato giustamente ricordato dalla collega Aurora Maltinti nel suo intervento in trasmissione,ha indossato per ben 14 anni la maglia nerazzurra collezionando ben 318 presenze.


Barontini,le fa piacere avere questo ricco palmares di presenze in nerazzurro?
“Indubbiamente fa piacere,essendo pisano purosangue e poi rimanere a lungo in una societa’ vuol dire avere la fiducia di tanti allenatori che ho avuto e cio’ non è cosa da poco.”

Ma il Pisa di adesso lo sta seguendo?
“Si,seguo il Pisa domenica per domenica al televideo e mi fa molto piacere vedere il Pisa in testa alla classifica,mi auguro che prosegua a fare risultati.”

Che ricordi ha dei tempi in cui giocava?
“Ricordi ce ne sarebbero tanti, ma se ne devo citare uno e’ il gol che feci in serie A contro la Sampdoria; inoltre un’altro ricordo piacevole è stato quando mi fu consegnata la medaglia per la 300° partita che disputai con la maglia nerazzurra.”

In studio c’e’ Antonio Baldoni,ex capitano nerazzurro,che dice che lei è stato per lui un maestro,cosa puo’ aggiungere in proposito?
Ricordo che c’era un momento che Antonio voleva andare via da Pisa, io dissi lui che era giunto il suo momento,entrò, fece bene e rimase per ben 13 anni”

Oltre a Baldoni,un altro giocatore che ricorda?
“Ho visto crescere Marco Tardelli,che per me e’ stato come un figlio, Balestri, allora allenatore del Pisa lo fece esordire a Lucca al Porta Elisa e da li’ diciamo fu lanciato.”

Un confronto fra il calcio dei suoi tempi e quello di ora?
“E’ dura fare un confronto, con la velocita’ di oggi per me non sarebbe stato affatto facile,ogni giocatore ha il suo periodo.”

Come si raggiungono certi successi?
“La squadra deve essere un gruppo di amici in campo e fuori, cosi’ facendo le cose vengono piu facili.”

E riguardo a questo bel momento per Pisa e Pontedera si sente di dare qualche consiglio?
“Non mi sento di dare consigli a nessuno ma fa piacere che Pisa e Pontedera si trovino lassu’ “

Ma un pronostico per il derby del 6 ottobre si sente di farlo?
“Io faccio il tifo per il Pisa e spero che vinca.”

By