“Facce Nuove” 6 – Luca Verna, il mediano col vizio del gol

PISA – Mister Gattuso domenica sera dopo la gara con il Prato l’ha incoronato migliore in campo, sottolineando la grande mole di lavoro oscuro compiuto durante la vittoria contro il Prato oltre alla prima importantissima rete dell’1-011350691_10206454491314206_4475054009323673186_n

Mediano granitico classe 21/06/1993 nativo di Lanciano (CH), Luca Verna si e’ presentato subito benissimo al coach e al pubblico nerazzurri, decidendo l’amichevole contro il Forte dei Marmi di due sabati fa, dopo essere arrivati da nemmeno 3 giorni.

Dotato di una buona forza fisica e di grande facilita’ di tiro come ha dato abbondante prova nell’inserimento bruciante dell’1-0, Verna fa della concretezza la sua importante dote, sia in termini di quantita’ che di qualita’. I suoi principali compiti infatti assolvono a recuperare palloni e fronteggiare i centrocampisti avversari, e a farsi trovare puntuale in area “nemica” nella fase offensiva. Ieri ha per la terza volta segnato in quella porta dove l’anno scorso realizzo’ un’incredibile doppietta nel primo tempo di Pisa-Grosseto 1-2 del 19 Ottobre 2014, annicchilendo la difesa pisana e l’intera Arena. Quest’anno per fortuna il “carnefice” e’ passato dalla parte giusta si potrebbe dire e ha la possibilita’h di imporsi ulteriormente in un campionato che conosce benissimo e alle preziose dipendenze di un Mister, che gli puo’ svelare consigli di rilievo in un ruolo che fu anche il suo.

Come detto Verna fa i primi passi nel calcio nelle giovanili della squadra della sua cita’, la Virtus Lanciano, ancora oggi proprietaria del suo cartellino, che lo fa esordire in C1 nella stagione 2011/2012 e l’anno successivo avvia il suo processo di crescito dandolo in prestito all’interno della provincia al Chieti in c2. Qui in 28 presenze di cui 25 da titolare Verna porta a termine gia’ un’ottima annata impreziosita da 2 reti, tra l’altro raccogliendo un numero esiguo di ammonizioni (appena 6) e nemmeno un cartello rosso, a dimostrazione anche della grande correttezza del suo comportamento in campo. La stagione 2013-2014 lo vede ritornare alla base di Lanciano laddove svolge la preparazione estiva con la squadra promossa in Serie B, e a gennaio ritorna a Chieti dove mette assieme altre 10 apparizioni.

E’ pero’ il prestito dello scorso anno al Grosseto un passaggio importante per lui, poiche’ lo consacra come uno dei migliori mediani della Lega Pro, con 32 comparse di cui 25 titolari e 4 gol, di cui due segnati all’Arena, 1 nel 3-0 casalingo sul Savona dell’8 Novembre e un altro fondamentale nel pareggio esterno a Gubbio del 6 gennaio.

You may also like

By