Fantasma dell’Opera vince l’edizione 2018 del Gioco del Ponte a tavola

PISATramontana con il ristorante Il Fantasma dell’Opera di via Palestro ha vinto la quinta edizione del Gioco del Ponte a tavola, il concorso enogastronomico organizzato dalla Parte boreale in collaborazione con Confesercenti Toscana Nord Area Pisana e Wine Art & Food con il patrocino del Comune di Pisa.

Nella finale che si è svolta al Giardino Nascosto di Coltano (ristorante vincitore dell’edizione 2017) ha prevalso su Mezzogiorno rappresentato dal ristorante Foresta di Marina di Pisa. La sfida quest’anno ha visto gli chef confrontarsi con le seppie con le bietole, piatto della tradizione gastronomica pisana.

Fantasma dell’Opera e Foresta sono andati in finale vincendo la contesa con i ristoranti delle rispettive Parti: Il Quore, Il Turista, L’Ippodromo e Osteria Anita per Tramontana, Ir Tegame, Chichibio, Il Giardino Nascosto e La Buca per Mezzogiorno. Al Giardino Nascosto poi il duello finale con David e Martina Cataldi per il Fantasma dell’Opera e Francesco Federighi e Barbara Benvenuti per il Foresta.

Una serata che ha visto la partecipazione dei generali di Tramontana e Mezzogiorno Matteo Baldassari e Dario Del Punta, del direttore di Confesercenti Toscana Nord Miria Paolicchi, del coordinatore di Pisa Quality Restaurant Stefano Campazzi, del vicepresidente area pisana di Confesercenti Massimo Rutinelli, del delegato Fipac Giovanni Del Corso, di Bruno Monaci, Giuseppe Del Chicca e Manuela Scaramelli per Wine Art & Food (che ha donato l’artistico bacino di ceramica ai vincitori).

“Ancora una volta il livello della sfida è stato davvero alto – spiega il coordinatore di Pisa Quality Restaurant Stefano Campazzi – è la vittoria si è decisa all’ultimo punto. Ormai il Gioco del Ponte a tavola è un appuntamento tradizionale del Giugno Pisano che noi intendiamo come vetrina per l’enogastronomia di qualità.

La serata finale ha visto anche la collaborazione importante di aziende locali come l’azienda vinicola Marzocchi Mariangela, il Pastificio dei Miracoli e la gelateria Ammodo di via dell’Aeroporto a Pisa”. “Tramontana ormai da quattro anni – ha aggiunto il generale boreale Matteo Baldassari – ha condiviso questo evento con Confesercenti Toscana Nord con un successo ogni volta maggiore.

Penso che sia davvero la strada giusta da percorrere ed un modo bello ed originale per parlare di Gioco del ponte anche negli ambiti in cui può sembrare un argomento più lontano. Quindi di nuovo grazie a tutti per la disponibilità e la professionalità che ognuno, nel proprio ruolo, ha impiegato in questa bella iniziativa”. E già si pensa all’edizione 2019, quando il piatto della contesa sarà la “francesina” o, per dirla alla pisana, il “lesso rifatto”.

By