Fc Ponsacco 1920 si tuffa nei play off. Domenica la sfida al Montevarchi

PISADomenica 12 maggio al Comunale di Viale della Rimembranza arriva il Montevarchi, calcio d’inizio alle ore 16, per la semifinale play-off del girone E di serie D contro il Ponsacco dopo la delusione per la mancata promozione diretta. 

Chi passa il turno affronterà nella finale la vincente di Seravezza-Gavorrano.

La gara è secca: in caso di parità al termine dei novanta minuti e dei supplementari, andrà avanti la squadra meglio classificata nella regular season, nel caso specifico è l’Fc Ponsacco 1920.

LIMITAZIONI DELLA PREFETTURA. L’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni sportive ha comunicato al Prefetto di Pisa le valutazioni emerse nella riunione dello scorso 8 maggio in relazione all’incontro di calcio “Ponsacco-Aquila Montevarchi”, gara per i play off di Serie D in programma allo Stadio comunale di Ponsacco domenica 12 maggio. Sulla scorta delle indicazioni ministeriali, il Prefetto di Pisa, Giuseppe Castaldo, ha adottato le prescrizioni necessarie a garantire l’ordinato svolgimento della competizione calcistica, dettando le seguenti misure: divieto di vendita dei tagliandi per i tifosi ospiti di oltre il limite stabilito, nel numero  di 370, dall’Autorità Provinciale di P.S.; vendita dei tagliandi nelle ricevitorie individuate dalle società sportive sotto la responsabilità delle stesse, previa esibizione da parte dell’acquirente di un documento di identità; divieto di vendita dei tagliandi per i tifosi ospiti oltre le ore 19.00 del giorno antecedente la gara; invio dell’elenco degli acquirenti alla Questura di Pisa, comprensivo del nominativo e della data di nascita, entro le ore 10.00 del giorno della gara; impiego nel settore ospiti dei volontari della società ospitata con casacca riconoscibile (simile a quella degli steward). Di tali disposizioni verrà data adeguata comunicazione ai tifosi delle società sportive interessate.

LE PAROLE DELL’AD. “Teniamo tantissimo a quest’impegno  – sottolinea l’amministratore delegato rossoblù Walter Buonfiglio -: vogliamo andare più avanti possibile e daremo il massimo per replicare l’impresa dello scorso anno quando, battendo in finale la Sanremese ci aggiudicammo la competizione. Ringrazio tantissimo la tifoseria ponsacchina per l’incredibile abbraccio di domenica scorsa nella sfida con la Sangiovannese e gli chiedo un ultimo sforzo: venite allo stadio e dateci ancora una mano per impreziosire con un successo importante una stagione che è stata, comunque, indimenticabile”.

IL REGOLAMENTO. Anche per l’eventuale finale play-off vale la stessa formula: si gioca in gara secca sul campo della squadra meglio classificata in campionato e in caso di parità dopo i tempi supplementari, vince il club che ha chiuso la “regular season” nella posizione migliore. Le vincitrici dei play-off dei nove gironi di Serie D saranno inserite in una graduatoria stilata secondo i seguenti criteri: quoziente punti al termine del campionato (calcoli sviluppati a seconda dei gironi a 20 o a 18 squadre); in caso di parità numerica miglior  posizione in classifica al termine del campionato; persistendo la parità la posizione migliore in Coppa Disciplina. Previsti inoltre i seguenti bonus: 0,50 alla squadra vincitrice la Coppa Italia Serie D; 0,25 alla squadra perdente la finale della Coppa Italia Serie D; 0,10 alla squadra classificatasi al primo posto del girone per il Concorso “Giovani D Valore”; 0,05 alle squadre classificatesi al secondo e terzo posto di ciascun girone per il Concorso “Giovani D valore”.

Loading Facebook Comments ...
By