Fc Ponsacco. Francesco Colombini: “Finchè la matematica non ci condanna ci crediamo”

PISA – “Il campionato sarà chiuso quando ci sarà la certezza della matematica, ma noi ci crederemo fino all’ultimo e andremo a Forte dei Marmi per raccogliere il massimo”. Non ha dubbi l’allenatore dell’Fc Ponsacco 1920 Francesco Colombini, secondo in classifica e staccato di tre sole lunghezze dalla capolista Pianese a due sole giornate dalla fine.

Ci serve il risultato pieno per lasciare aperta la porticina della speranza e faremo di tutto per coltivarla: se poi non dovesse accadere e alla fine il verdetto vedrà qualcun altro vincere il campionato, gli faremo i complimenti. Ma in campo dovremo dare il massimo”.

Anche perché dall’altra parte ci sarà un Real Forte Querceta ancora invischiato in zona play-off e affamato di punti per tirarsi fuori dalle sabbie mobili: “Affrontiamo una squadra che ha necessità di fare risultato e molto esperta: sappiamo che sarà una sfida difficile, ma la squadra sta bene e sono convinto che sul rettangono verde gli daremo filo da torcere: non dovremo avere rimpianti”. Dall’altra parte tanti ex, a cominciare da Visibelli, “Un calciatore bravissimo e un ragazzo splendido – sottolinea Colombini -: prima e dopo sarà un piacere riabbracciare lui e gli altri, ma in campo non guarderemo in faccia a nessuno. Il calcio è questo”.

In cassa rossoblù mancherà sicuramente Lici e, probabilmente, non ci sarà neppure Tazzer. A disposizione tutti gli altri.

 

By