Fc Ponsacco, Maneschi: “A San Donato sara’ dura, ma andremo li per fare risultato”

PONSACCO – “Stiamo bene ma aTavarnelle con il San Donato sarà difficile lo stesso, forse anche di più che domenica scorsa contro il Sangimignano: affrontiamo una squadra giovane e molto tecnica, guidata da un allenatore come Malotti che bada al sodo e al risultato”. Ecco perché per l’allenatore dell’Fc Ponsacco 1920 Giovanni Maneschi anche domani contro la formazione chiantigiana sarà un’altra battaglia: “Non sono frasi fatte, sappiamo che tornare a casa con un risultato positivo sarà durissimo ma noi scenderemo in campo per questo: la squadra sta bene e lo ha dimostrato anche nelle ultime partite”.

Inutile, almeno per ora, anche parlare di classifica: “Semplicemente perché, davvero, mancano ancora troppe partite alla fine del campionato – dice il tecnico rossoblù -: il primo posto, per il momento, è utile soltanto a farci lavorare con un pizzico di serenità in più durante la settimana. La volontà, però, è quella di far bene, in linea anche con gli sforzi fatti dalla società che ha fatto investimenti importanti per costruire un organico di spessore. Però non siamo certo gli unici a coltivare questo tipo di ambizioni”.

Intanto è aperta ufficialmente da oggi la finestra di mercato invernale di serie D che proseguirà fino al 16 dicembre: “Intervenire per migliorare su una squadra che è già prima in classifica è molto difficile e dunque bisogna fare scelte molto ponderate – spiega Maneschi -: probabilmente siamo un pochino corti per quanto riguarda i giovani e, dunque, lì ci sarà da fare qualcosa, ma di sicuro non ci saranno rivoluzioni perché proprio non servono”.

Sulla stessa lunghezza d’onda il direttore sportivo Andrea Luperini: “Turbative per le voci di mercato? Proprio non ce ne saranno perché abbiamo un gruppo di ragazzi spettacolare che ha bisogno solo di pochissimi aggiustamenti: la società è vigile e li farà, ma la cosa più importante è il campo. Adesso c’è da pensare solo alla sfida con il San Donato”.

By