Fdi a Tirrenia: “Siamo pronti per governare la Regione Toscana. Porteremo il merito”

TIRRENIA – C’erano tutti gli 80 candidati di Fratelli d’Italia nelle 13 circoscrizioni della Toscana domenica 30 agosto a Tirrenia, riuniti dai vertici del partito per serrare le fila, pronti per spingere sull’acceleratore della campagna elettorale e vincere la partita per la Regione.

A guidare la squadra i dirigenti e i parlamentari con in testa il responsabile nazionale organizzazione Giovanni Donzelli.

Porteremo il merito in Toscana, a noi non interessa se un dirigente ha la tessera del Pd: al governo della Regione premieremo il merito, terremo quelli bravi ma nessuno sarà nominato solo perché ha una tessera di partito. Chi non la pensa così fa bene a votare la sinistra. Vogliamo portare la Toscana nel tempo di oggi, la sinistra è ancorata ancora al Novecento. – ha aggiunto – Noi vogliamo parlare di lavoro, di scuola, di sanità, di economia, di ambiente, di famiglia, di infrastrutture. Temi che la sinistra ormai ha abbandonato: sanno parlare solo di poltrone. Abbiamo programma molto concreto, la nostra classe dirigente sta già amministrando i territori: Fratelli d’Italia è già partito di governo sui territori e sarà presto il partito di governo più importante della nostra Regione. Non siamo solo una destra di opposizione ma siamo già il miglior governo che c’è“.

Hanno parlato di scuola, lavoro, economia, infrastrutture, sanità, ambiente e tanti altri temi per convincere i toscani che Fratelli d’Italia è la scelta giusta per il rilancio della Regione. E poi l’incontro con Susanna Ceccardi, acclamata dalla sala, che ha lanciato la sfida al centrosinistra.

Dalle esperienze di governo è venuta fuori una classe dirigente che ora è pronta per governare la Regione. – ha sottolineato il commissario regionale del partito Alessandro Tomasi Questa volta non ci sono scuse, la coalizione è unita e anche il candidato governatore ha esperienze di governo. Abbiamo le idee, gli uomini e i progetti per vincere e governare bene e parlando di questi convinceremo i cittadini: noi rappresentiamo l’ultima speranza per la Regione Toscana“.

By