Federico Pieragnoli (ConfCommercio Pisa): “I negozi danneggiati dovranno essere risarciti”

PISA – Federico Pieragnoli, direttore di ConfcommercioPisa, torna sulle devastazioni degli anarchici che sabato pomeriggio hanno messo in scacco l’asse commerciale di Pisa: “Queste devastazioni non possono passare senza conseguenze”.

“Chi ha sbagliato dovrà pagare anche economicamente per i danni causati alle molte attività commerciali sfregiate da una simile barbarie. Sono decine i negozi devastati, vittime di danni materiali, di danni morali, di danni di immagine e di danni per mancati incassi, visto che molti hanno sospeso in fretta e furia l’esercizio della vendita, tra l’altro in un sabato pomeriggio. Tutti coloro che hanno responsabilità diretta e indiretta su questa vicenda dovranno risarcire economicamente per gli atti di vandalismo e di sfregio attuati contro negozi e locali. Le modalità di tale risarcimento saranno condivise con il nostro ufficio legale, ma un dato è certo: vogliamo andare fino in fondo a questa vicenda inqualificabile e non accettiamo che alla fine, siano proprio gli imprenditori a dover pagare per tutti”. I commercianti che hanno subito danneggiamenti possono inviare una mail all’indirizzo info@confcommerciopisa.it, oppure rivolgersi personalmente alla sede ConfcommercioPisa, via Chiassatello 67, 56121 Pisa, telefono 050/25196.

Fonte: Confcommercio Pisa

20140505-174534.jpg

You may also like

By