Federico Pieragnoli (Direttore ConfcommercioPisa): “Si all’ordinanza anti-alcool: guai seri per gli abusivi!”

PISA – “Gli imprenditori sono i primi a volere una città più sicura, pulita, decorosa e accogliente. E sono i primi a sposare tutte quelle attività e iniziative in grado di migliorare la qualità del divertimento e delle notti pisane.

Per questo, come Associazione abbiamo espresso il nostro parere favorevole all’ordinanza anti-alcool della Prefettura, che prevede forti limitazioni nella vendita e soprattutto nell’asporto di alcolici. Un provvedimento necessario, regole più stringenti, perché la situazione era ormai insostenibile e fuori controllo, in modo particolare in alcune piazze della città. Emanata l’ordinanza, non è stato fatto ancora nulla però. Perché adesso viene il bello, ossia raggiungere l’obiettivo concreto di debellare davvero l’inaccettabile vendita abusiva di fiumi di alcolici per le strade cittadine. Quella è la piaga che genera ogni altro disagio e degrado, quello è il punto focale sul quale dovrà esercitarsi l’attività di controllo di forze dell’ordine e polizia municipale. Locali e pubblici esercizi regolari, autentiche sentinelle contro il degrado, lungi dall’essere criminalizzati, dovranno altresì rappresentare i veri alleati di questa crociata. Il nostro invito è chiaro: non esistono sfumature o vie di mezzo. O si sta dentro le regole, fino in fondo, senza se e senza ma. O si sta fuori. E per chi decidere di stare fuori, in primis abusivi e irregolari, dovranno essere guai seri”.

20140509-124512.jpg

By