Festa della Liberazione: il programma delle celebrazioni a Pisa

PISA – La giornata della Festa della Liberazione organizzata da Comune di Pisa, Provincia di Pisa e Prefettura in collaborazione con ANPI, vedrà dunque diversi momenti ed inizierà con una biciclettata resistente per concludersi nel tardo pomeriggio con il concerto della filarmonica pisana in Logge di Banchi.

“La nostra sfida è trovare il modo di alimentare la memoria raggiungendo più persone possibili ed uscendo dai classici canali di comunicazione. Per questo il programma annuale “Pisa non Dimentica” promosso dal Comune di Pisa si arricchisce di giorno in giorno con iniziative che sfruttano tutti i linguaggi a disposizione» così l’assessora Marilù Chiofalo durante la presentazione del programma di eventi legati al 25 aprile ed alla quale erano presenti anche Erica Artei (ANPI pisa) ed il regista Lorenzo Garzella.

«In un momento in cui viene messa in discussione la cittadinanza europea ed in cui la sfiducia tra Istituzioni e cittadini cresce – ha proseguito l’Assessora – bisogna ricostruire i legami ritrovando le radici della nostra memoria e di quegli eventi che hanno fondato la nostra comunità. Il 25 aprile è il giorno un cui ci siamo liberati dalle macerie di una guerra e del fascismo. Questo è il girono in cui ricordiamo le ”persone resistenti” che sono quelle di cui abbiamo bisogno oggi come allora”.

Due i progetti di linguaggio innovativo che il Comune di Pisa sta supportando e che si stanno rendendo concreti. Il primo è proposto dall’ ANPI che sta creando, a partire dai luoghi della città, ”museo diffuso della memoria” attraverso il quale ognuno potrà organizzare il prorpio percorso nella memoria. Il progetto sarà presentato ufficialmente il 2 settembre prossimo ma i realizzatori, Erica Artei e Daniele Fadda, hanno già anticipato che si tratterà di una applicazione con i qr-code attraverso i quali partendo dal luogo fisico si potranno avere informazioni storiche, racconti e testimonianze.

Il secondo progetto è quello creato dal regista Lorenzo Garzella che con il suo Acquario della memoria ed il Memory Sharing sta rivoluzionando il modo di accedere e di valorizzare i ricordi di tutta la comuntà. Proprio il memory sharing sarà protagonista il 25 aprile a partire dalle 16.30 presso il centro MIXART in via Bovio.

IL PROGRAMMA COMPLETO DELLA “FESTA DELLA LIBERAZIONE”

Ore 9.30 Piazza Sant’Antonio – Biciclettata resistente – a cura dell’ANPI in collaborazione con la FIAB. Percorso in bicicletta con soste presso alcune targhe commemorative della città.

Tappe e soste: Polizia di Stato Via S.Francesco, fucilato Elvezio Cerboni, Piazza dei Cavalieri, uccisi Vinicio Biagini, “Il Sardo” e Giovanni Barsotti, Ex-Marzotto – Via Buonarroti, ucciso Gino Cioni, Via Sant’Andrea Casa di Pardo Roques
Via Livia Gereschi, San Biagio – Casina Rossa, uccise 23 persone, San Michele-Via Moranti, ucciso Giulio Moranti, Porta S.Zeno, ucciso Agenore Rocchi, Via S.Maria, ucciso Mario Siri, Oratoio, ucciso Renello Gemignani, Campo dell’Abetone, Via Pisano, uccisi Remo Bertoncini e Alberto Dani

Celebrazioni ufficiali

Ore 10.00 Piazza Caduti Cefalonia e Corfù – Deposizione corona di alloro presso il monumento Divisioni Aqui

Ore 10.30 Chiesa di Santa Caterina d’Alessandria, Piazza Caduti della Libertà – Santa Messa e deposizione corona di alloro presso la Cappella dei Caduti

Ore 11.15 Piazza XX Settembre, Logge di Palazzo Gambacorti – Deposizione corona di alloro presso la Lapide dei Caduti

Ore 11.30 Sala Regia di Palazzo Gambacorti – Cerimonia commemorativa. Introduce e coordina Marilù Chiofalo, Ass. alla città dei valori e della memoria; intervengono Francesco Tagliente, Prefetto di Pisa, Marco Filippeschi, Sindaco di Pisa, Andrea Pieroni, Pres. Provincia di Pisa, Giorgio Vecchiani, Pres. ANPI Provinciale Pisa. Testimonianze di cittadini e lettura di brani dal libro “Io sono l’ultimo” a cura di studenti del Liceo Carducci.

Ore 18.30 Logge di Banchi – Concerto della Società Filarmonica Pisana

Per consentire lo svolgimento delle celebrazioni Piazza Caduti di Cefalonia (corsia est della carreggiata centrale) verrà chiusa al traffico veicolare e istituito il divieto con rimozione coatta dei veicoli parcheggiati dalle 09.45 alle 10.15, istituendo contemporaneamente il senso unico alternato di marcia sulla rimanente corsia ovest, regolamentato della Polizia Municipale, con possibilità di interrompere totalmente la viabilità, al momento della deposizione della corona di fiori, al monumento della Divisione Acqui.

20140422-124340.jpg

By