La Corning leader mondiale nel vetro, investe su Pisa e rileva la ex-Kimble

PISA – Sbarca a Pisa la Corning Incorporated, azienda americana con sede a Corning-New York, leader mondiale nella produzione del vetro per gli smartphone, per grossi televisori e con una produzione importante per le missioni spaziali e per le fibre ottiche.

La multinazionale, che conta 160 anni di storia e 35mila dipendenti, ha deciso di espandersi nel settore del vetro farmaceutico ed ha così rilevato dalla Gerresheimer la ex-Kimble, fabbrica storica pisana ad alta tecnologia e all’avanguardia nel settore. Oggi il sindaco Marco Filippeschi e il vicesindaco Paolo Ghezzi hanno incontrato i rappresentanti della Corning: Karl D Ehemann, responsabile principale della sezione farmaceutica della Corning, Phil McPherson, responsabile dello stabilimento di Pisa, e John McDermott, responsabile delle manifatture. Con loro Aldo Bellotti, ex ad della Kimble e figura storica della fabbrica pisana: «attualmente ci sono 130 dipendenti più almeno altrettanti con l’indotto. Ora la nuova proprietà sta assumendo manager e nuove figure per continuare a sviluppare la produzione all’avanguardia dello stabilimento pisano. Le aziende multinazionali puntano su Pisa perchè qui ci sono gli elementi di esperienza e know-how per essere competitivi. Ci caratterizziamo per una tradizione industriale di prim’ordine nel campo vetrario e per la qualità della ricerca – così il sindaco Filippeschi che ha illustrato ai nuovi dirigenti le caratteristiche della città – l’arrivo di Corning dà sicurezza per il futuro e può creare occasioni nuove di investimento e lavoro».

By