Filippo Fondi: “A Perugia con lo spirito giusto”

PISA – Il centrocampo del Pisa al “Curi” venerdìn sera avrà bisogno della sua gioventù e della sua corsa. Per Filippo Fondi quella contro il “Grifo” sarà una partita nella partita, visto i suoi trascorsi con la maglia del Foligno.

 

Filippo, umbro di Foligno, affronti il Perugia. Che sensazioni proverai?

“Ci sono dei bei ricordi legati soprattutto al settore giovanile nel quale ho militato con Matrecano allenatore”.

Al “Curi” poi sei stato da avversario con la maglia del Foligno?

“Sì, al Curi mi son salvato col Foligno in un derby contro i nemici storici del Perugia, poi l’anno dopo c’è stata anche una salvezza a Terni, meglio di cosi'”.

Filippo Fondi (Foto Massimo Ficini)

Che difficolta’ troveremo a Perugia?

“Affrontiamo una squadra attrezzatissima e troveremo un grande pubblico e c’è una societa’ con strutture da serie A”.

Che cosa è mancato secondo te a Gubbio per far risultato?

“E’ mancato lo spirito che abbiamo avuto nella partita vinta col Latina, ad Andria ed in Coppa Italia a Padova. Poi essere andati in svantaggio dopo dieci minuti ha voluto dire, anche se avevamo tutto il tempo per poter pareggiare. A Perugia bisognera’ lottare e ritrovare quello spirito che ci ha contraddistinto nelle partite precedenti”.

Nella tua posizione in campo potresti giocare vicino a Mingazzini?

“Sì tranquillamente, anche se queste son decisioni che spettano al mister. Posso ricoprire qualsiasi ruolo a centrocampo, negli ultimi tempi ho avuto meno occasioni per spingermi in avanti”.

By