Finale Play-off Lega Pro: va al Como il primo round con il Bassano

PISA – Va al Como il match di andata della Finale Playoff di Lega Pro, con ciò ipotecando la promozione in Serie B in virtù del doppio vantaggio acquisito, sfruttando al meglio il fattore campo.

lega_pro

di Giovanni Manenti

Difatti i “lariani” dinanzi al proprio pubblico regolano per 2-0 con un goal per tempo il Bassano al termine di una partita disputata su alti ritmi nonostante il gran caldo. Parte subito a spron battuto la squadra di casa che, dopo un’occasione fallita da Castiglia, trova il vantaggio al 12′ con Le Noci, bravo a sfruttare di testa un preciso cross dalla destra dello stesso Castiglia. La replica del Bassano – come sempre molto ordinato in campo, ma stavolta con scarso mordente frutto anche dell’assenza per squalifica del “metronomo” Furlan – si esaurisce intorno alla mezz’ora con un gran tiro dal limite dell’ex di turno Cattaneo, la cui conclusione sbatte sul palo interno alla sinistra di Crispino senza superare la linea di porta.

Come quasi sempre accade in queste finali dal doppio confronto, nella ripresa il ritmo cala con il Bassano che cerca di limitare i danni ed il Como attento a portare a casa il prezioso successo in vista della gara di ritorno. Per sbloccare la situazione ci voleva, quindi, la giocata del singolo ed i comaschi la trovano nel finale grazie al subentrato Defendi il quale, dopo appena cinque minuti dal suo ingresso in campo, sfrutta una ripartenza con una conclusione da fuori area che va ad incocciare sul palo alla sinistra di Grandi ed il solito “avvoltoio” d’area di rigore Ganz è pronto a ribattere il pallone in rete a porta sguarnita per il tripudio dei propri tifosi.

Sono stati dunque i legni – per l’esattezza lo stesso palo della porta del settore ospite – a farla da discriminante in questa finale di andata, con il Bassano cui servirà un’impresa domenica prossima per cercare di ribaltare il risultato e tentare di giocarsi la promozione quanto meno ai calci di rigore (a tal proposito ricordiamo come i veneti abbiano raggiunto la finale superando i precedenti due turni sempre ai calci d rigore), nel mentre qualora fosse il Como a conquistare la Serie cadetta, scriverebbe un’altra di quelle pagine che solo il calcio può regalare, avendo la squadra lombarda conquistato il diritto agli spareggi promozione solo all’ultima giornata della stagione regolare e grazie all’harakiri interno dell’Alessandria. Ma questi sono i playoff, signori, dove tutto si azzera e si ricomincia alla pari per tutti.

Domenica 7.6.2015 – Partita di andata Finale playoff promozione Lega Pro

Como 2 (12′ Le Noci, 82′ Ganz) – Bassano 0

Como (3-5-2): Crispino; Ambrosini, Giosa, Cassetti; Marconi, Casoli, Fietta, Castiglia (87′ Ardito), Fautario (77′ Defendi); Le Noci (74′ Cristiani), Ganz. (A disposizione: Falcone; Lebran, Rolando, Maritato), All. Carlo Sabatini.

Bassano (4-3-3): Grandi; Toninelli, Priola, Bizzotto, Semenzato (74′ Stevanin); Davì, Cenetti, Proietti (65′ Cortesi); Cattaneo (88′ Spadafora), Nolè, Iocolano. (A disposizione: Scaranto; Zanella, Casarini, Ingegneri). All. Antonino Asta.

Arbitro: Rapuano di Rimini.

Le partita di ritorno si disputerà domenica prossima 14 giugno al “Rino Mercante” di Bassano del Grappa e segnerà l’atto conclusivo di questa appassionante stagione di Lega Pro.

By