Finale play-off. Triestina – Pisa 1-3. Signori è serie B!!!

TRIESTE – Con una prova superlativa dopo i tempi supplementari (3-1) il Pisa batte la Triestina e torna in serie B. Un successo meritato firmato Masucci, Marconi e Gucher dopo una cavalcata di 23 partite senza sconfitte. Signori è serie B

di Antonio Tognoli 

PRE GARA. Mister Luca D’Angelo lascia inizialmente in panchina Minesso e schiera un 3-5-2. Davanti a Gori ci sono Meroni, Benedetti e De Vitis. Birindelli e Liotti sono gli esterni del centrocampo a cinque. Nella zona nevralgica D’Angelo schiera Marin, Gucher e Di Quinzio. L’attacco è inizialmente formato da Marconi e Masucci. La Triestina risponde con un classico 4-4-2. Davanti a Offredi ci sono come all’andata Formiconi, Malomo, Lambrughi e Frascatore. Gli esterni sono Petrella e Procaccio, sulla linea mediana stazionano Coletti e Steffè. In attacco spazio a Granoche e Costantino. Sono oltre 25.000 gli spettatori sugli spalti del Nereo Rocco, uno dei prossimi stadi che ospiteranno gli europei Under 21 colorato di biancorosso con gli oltre 4.000 tifosi giunti da Pisa ad incitare i ragazzi di D’Angelo in un gran frastuono nel tempio che fu del padovano allenatore della Triestina Nereo Rocco, ristrutturato pochi estati fa.

IL PRIMO TEMPO. Pisa in maglia gialla con strisce nerazzurre, Triestina con la classica casacca rossa, pantaloncini bianchi e calzettoni rossi. Primi minuti in cui non si vede molto se non molto agonismo e il pubblico di casa che spinge la formazione di Pavanel verso la porta nerazzurra. Primo ammonito del match è Meroni, ma nei primi 15′ di gara le due squadre si studiano, il Pisa abbozza alcuni contropiedi. Marconi aggancia male un a gran palla di Birindelli e non riesce a girare verso la porta di Offredi. Peccato. Pochi istanti dopo la Triestina risponde con un azione confusa dove i nerazzurri perdono un paio di rimpalli, poi Meroni in scivolata chiude provvidenzialmente su Costantino lanciato verso la porta di Gori. Al minuto 22 è ancora una volta l’asse Birindelli-Marconi a creare grattacapi alla retroguardia giuliana, ma il numero 31 nerazzurro calcia in diagonale sul fondo. Al minuto 25 il Pisa passa sugli sviluppi di un azione sulla sinistra di Liotti che pesca in area Masucci che insacca alle spalle di Offredi: 1-0. Il settore ospiti esplode di gioia. Pochi istanti dopo il gol dei nerazzurri scontro di gioco Masucci – Malomo con il numero 5 giuliano che ha la peggio ed è costretto a lasciare il campo per Codromaz. Il gioco si ferma per almeno 5-6 minuti. Si riprende a giocare al minuto 36. La Triestina accusa un po’ il colpo, il Pisa prova a portare ancora qualche attacco, ma Marin sugli sviluppi di un angolo calcia altissimo appena dentro l’area. Sono quattro i minuti di recupero. Ma il Pisa prima della segnalazione dell’over time ha la colossale occasione del raddoppio. Di Quinzio sventaglia a destra per Birindelli che pesca in mezzo ancora Masucci che in scivolata da due passi arriva sbilanciato e calcia alto. Molte emozioni anche in  questo over time con Benedetti che salva in angolo sull’incornata di Granoche. La prima frazione si chiude sull’1-0 per il Pisa.

IL SECONDO TEMPO. Mister Pavanel cambia subito ad inizio ripresa. Dentro Mensah e Maracchi per Petrella e Steffé. La prima occasione è per la Triestina: cross da sinistra di Frascatore per la testa di Granoche con palla alta. La risposta del Pisa è affidata al destro di Gucher dal limite deviato in angolo. Intanto sul taccuino dei cattivi finiscono Costantino e Marin. Ma la Triestina trova subito il pareggio ad inizio ripresa (5′). Il Sig. Sozza assegna un rigore ai giuliani per un presunto fallo di Meroni su Maracchi. Sul dischetto va Granoche che non sbaglia: 1-1. Parità ristabilita. Mister D’Angelo richiama l’acciaccato Meroni ed inserisce Buschiazzo. Marconi si conquista un bel calcio di punizione dal limite. Gucher imbecca Masucci che però alza di testa sopra la traversa. Sugli spalti c’è un gran tifo, in campo un grande agonismo. Intanto Liotti si fa male ed al suo posto entra Verna, Minesso rileva Birindelli ed a 20′ dalla fine Pesenti rileva Masucci. Proprio Verna prova dal limite con un destro che Offredi blocca. Al minuto 37 la Triestina rimane in dieci. Lambrughi aggancia Marconi lanciato a rete. Rosso diretto e doccia anticipata per il capitano alabardato. Pisa in superiorità numerica. Minesso però calcia alto dai sedici metri. Al 38′ fuori Granoche e dentro Bolis per la Triestina. Al Nereo Rocco c’è un tifo assordante. Il Pisa ha un altra occasione al minuto 87. Bel traversone da destra di Buschiazzo colpo di testa di Marconi con la palla che tocca la parte superiore della traversa e termina sul fondo. Peccato, era una grande occasione. Sono quattro i minuti di recupero. Marconi guadagna una bella punizione dal limite. Minesso calcia la palla attraversa tutta l’area e termina sul fondo. I tempi regolamentari si chiudono sull’1-1. Si va ai supplementari.

SUPPLEMENTARI. Ad inizio over time per la Triestina dentro Beccaro e fuori Procaccio. Ma i nerazzurri tornano in vantaggio al 3′. Cross di Liotti da sinistra sponda di testa di Buschiazzo girata di Marconi palla alle spalle di Offredi proprio sotto il settore occupato dai tifosi del Pisa che torna in vantaggio: 2-1. I nerazzurri tengono bene il campo e creano ancora occasioni con Marconi che però calcia addosso a Codromaz. La Triestina risponde con un destro fiacco di Costantino. Ma il finale di primo supplementare è incandescente con l’infortunio di Buschiazzo. Sul terreno di gara entra Brignani. Il Pisa soffre il ritorno della Triestina ma la prima parte di over time il Pisa la chiude in vantaggio per 2-1. Il secondo tempo supplementare si apre ancora con la Triestina in attacco. Il Pisa soffre, i Giuliani al 4′ ci provano con una girata di Costantino con palla alta sopra la traversa. Gori era sembrato sulla traiettoria, ma il tiro era potente ed effettuato da distanza ravvicinata. Di Quinzio al 10′ impegna Offredi. Ma al 115′ Gucher chiude un contropiede in duetto con Verna, piatto e palla sotto la traversa: 3-1. La Curva inizia a festeggiare. E noi ce ne andiamo in B!!!

 

TRIESTINA – PISA 1-3

 

TRIESTINA (4-4-2): Offredi; Formiconi, Malomo (36′ Codromaz), Lambrughi, Frascatore; Petrella (46′ Mensah), Coletti, Steffe (46′ Maracchi), Procaccio; Granoche, Costantino. A disp. Boccanera, Libutti, Pizzul, Gubellini, Hidalgo, Bariti, Beccaro, Bolis, Messina. All. Massimo Pavanel

PISA (3-5-2): Gori; Meroni (52′ Buschiazzo) (105′ Brignani), Benedetti, De Vitis; Birindelli (62′ Minesso), Marin, Gucher, Di Quinzio, Liotti (62′ Verna); Masucci (70′ Pesenti), Marconi. A disp. D’Egidio, Kucich, Masi, Izzillo, Moscardelli, Gamarra, Fischer. All. Luca D’Angelo

ARBITRO: Sozza della sezione di Seregno (Ass. Perrotti – Vono). Quarto uomo Paterna

RETI: 25′ Masucci (P), 50′ Granoche (T, rig.), 93′ Marconi (P), 115′ Gucher (P)

NOTE: giornata calda, terreno in ottime condizioni, temperatura intorno ai 30 gradi. Espulso al 37′ Lambrughi per fallo da ultimo uomo e Pavanel al 108′. Ammoniti Meroni, Costantino, Marin, Masucci, Coletti. Angoli 6-5. Rec pt 4′, st 4′, pts 1′, sts 1′.

By