Finanziamento a favore dell’ITC Cattaneo di San Miniato per un progetto in Galles

SAN MINIATO – L’ I.T.C. “C. Cattaneo” ha ottenuto dalla Regione Toscana, per l’anno scolastico 2012-2013, un finanziamento a favore della mobilità internazionale degli studenti. Finanziamento che la Regione Toscana destina a progetti di mobilita’ finalizzati all’accrescimento delle competenze degli alunni delle  Scuole Secondarie di II grado, attraverso lo svolgimento di attivita’ formative ed esperienze pratiche da svolgersi presso istituzioni scolastiche all ‘estero, soprattutto al fine di promuovere la conoscenza e l’integrazione dei sistemi formativi europei di LifeLong Learning. Il progetto, presentato dalle docenti Maria Beatrice Bianucci e Mila Nuti, coinvolgera’ i 22 alunni della classe 4 A Ragioneria: Emily Bontà, Irin Borici, Guido Bruno, Federico Carli, Greta Corsi, Michael Esteban Gonzales, Francesco Falaschi, Francesco Falorni, Francesca Gallerini, Elisa Giani, Giulio Giunti, Gianluca Grotti, Edoardo Langone, Vanessa Lucarelli, Jonathan Morena, Giacomo Moretti, Parfeniuc Evelina, Leonardo Ricci, Florida Tabaku, Susanna Turini, Marco Veralli, Alessio Zingoni. Gli alunni , accompagnati da due docenti, prof.ssa Maria Adele Giannini e prof.ssa Cristina Giorgi, si recheranno nella citta’ di Abergele in Galles, per 15 giorni, dal 2 al 16 aprile, per lavorare a un progetto dal titolo ”Slow Food Marketing Plan” e elaboreranno un “Marketing Plan” per la progettazione , realizzazione e promozione di uno “Slow Food Store” in Galles finalizzato alla vendita di prodotti dello “Slow Food “di San Miniato e della Toscana , tenendo conto delle esigenze di mercato e del sistema economico e sociale gallese. Il team creerà’ una presentazione” powerpoint” relativa al progetto, un video, una “brochure” relativa alla vendita dei prodotti del loro “Slow Food Store” e annunci pubblicitari ,che saranno pubblicati anche sul web e sulla stampa locale.  Agli studenti verranno,inoltre, proposti seminari ,visite aziendali e workshop con esperti di Slow Food presso i locali della scuola e le aziende individuate.  L’obiettivo principale del progetto e’ quello di far acquisire agli studenti la capacita’ di lavorare con persone di nazionalita’ diversa ma tutti appartenenti alla stessa organizzazione politica ed economica :L’Unione Europea ,sviluppare la comunicazione interculturale , accrescere la motivazione degli allievi, sviluppare la capacità di collaborare con gli altri in modo produttivo valorizzando le proprie e le altrui competenze e promuovere la loro mobilità comunicando in lingue diverse dalla propria acquisire consapevolezza di culture e tradizioni diverse ,sviluppare le loro abilita’ dirigenziali e il loro senso di responsabilità.

By