Firmato il protocollo regionale per la Ciclopista Tirrenica

PISA – La Tirrenica, che si snoda dal torrente Parmignola (confine con la Liguria) al torrente Chiarore (confine con il Lazio), nel suo percorso attraversa 5 Province (Massa Carrara, Lucca, Pisa, Livorno e Grosseto), 30 Comuni, 2 Parchi regionali (Parco della Maremma e Migliarino-San Rossore-Massaciuccoli) e collega 12 porti turistici.

L’itinerario principale previsto è di 291,8 km, ma la lunghezza sale a 546 km se si considerano anche i collegamenti con porti e stazioni ferroviarie. Ad oggi il 78 % del percorso complessivo è esistente, il 19% da adeguare, il 3% da realizzare. Con la firma di oggi è stata creata una “cabina di regia” tecnica per il coordinamento degli interventi e dei futuri investimenti, in modo da garantire un’unica supervisione su tutta l’opera. Erano presenti insieme al sindaco Filippeschi: l’Assessore della Regione Toscana, Vincenzo Ceccarelli, le Province di Livorno, Pisa, Lucca e Massa Carrara, i Comuni costieri, le Autorità Portuali, di Piombino, Livorno e Carrara, l’Autorità Portuale Regionale, l’Ente Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, la Parchi Val di Cornia S.p.a., l’Ente Parco Regionale di Migliarino, San Rossore, Massaciuccoli e l’Unione dei Comuni della Versilia. La firma si è tenuta nella Sala del Mare del Museo di Storia Naturale del Mediterraneo di Livorno.

Arrivano puntuali le parole del Sindaco di Pisa Marco Filippeschi: “Bici e turismo, un binomio su cui Pisa punta per uno sviluppo sostenibile, una mobilità ecologica e per attrarre i tanti visitatori attenti all’ambiente che vogliono godere del nostro territorio pedalando sulle due ruote» così il sindaco e presidente della Provincia Marco Filippeschi che questa mattina, giovedì 26 maggio a Livorno, ha firmato il protocollo di intesa per la ciclopista tirrenica. «Pisa ha il record italiano per il bike sharing, stiamo realizzando, grazie anche all’impegno della Regione e alla nostra capacità di progettazione, la ciclopista dell’Arno con l’importante percorso, per pisani e turisti, che porterà fino a Boccadarno – continua Filippeschi – ora con questo protocollo d’intesa mettiamo in cantiere un altro importante progetto, quello della ciclopista tirrenica che attraversa tutta la Toscana costiera, che aiuterà a godere dell’ambiente eccezionale del nostro parco naturale, e che proprio a Pisa incrocia la ciclopista dell’Arno”.

By