Follonica: solidarietà da parte del sindaco di Pisa

Pisa – Il sindaco Filippeschi si è espresso dinanzi ai fatti di Follonica.

Le sue parole di seguito:

“Quello che è accaduto a Follonica, quei venti secondi di registrazione, quell’offesa alla dignità umana, e poi la violenza sui social, l’irrisione indecente che è stata riproposta e rilanciata a Cascina, devono avere una risposta. Dobbiamo aprire gli occhi. Non possiamo far finta di niente. Minimizzare è sbagliato. Dobbiamo dire: attenzione, “il sonno della ragione genera mostri. Si sta creando un abisso fra principii e valori che sono conquiste universali, fondamenti spirituali e del pensiero, e comportamenti individuali e collettivi. Il razzismo e gli attacchi alla dignità delle persone sono la forma di un nuovo fascismo e vanno combattuti a viso aperto. I sindaci devono essere alla testa di una reazione e lo saranno. Nella Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, nella Costituzione, come nei nostri Statuti municipali, ci sono principii e valori, presidi di legalità, da tutelare e da promuovere.

I grandi e gravi problemi del mondo, come i cambiamenti e i problemi di convivenza delle nostre città, hanno bisogno di risposte d’eguaglianza e di fraternità, di far valere le regole con umanità, di tanto nostro impegno. Creare bersagli di un odio cieco, seminare paure e discriminazioni, vuol dire costruire ciniche operazioni funzionali alla carriera politica di avventurieri senza dare nessuna risposta. Tante esperienze positive ci dicono, invece, che la solidarietà aiuta la convivenza e fuga le insicurezze”.

Anche Papa Francesco si è espresso in merito dicendo ai partecipanti al Forum Internazionale “Migrazioni e Pace” il 21 febbraio scorso: Accogliere, proteggere, promuovere, integrare. Le cattive parole quando si affermano preparano catastrofi e minano alla base il bene assoluto della pace. Sono razzismo; nazionalismo; protezionismo; militarismo; uomo forte; guerra di religione; antisemitismo; omofobia. 

“Ho espresso la mia solidarietà – continua il sindaco di Pisa – al sindaco di Follonica Andrea Benini, che ha dato una risposta di alto profilo a quanto è avvenuto nella sua città. Promuoverò d’intesa con lui e con altri colleghi un’iniziativa nuova, visibile, permanente. Un’iniziativa, promossa da sindaci, che si avvii nel luogo civilissimo dove si sono sfidate la ragione e una grande tradizione civica, con un fatto che ha generato la strumentalizzazione brutale che abbiamo visto. Intanto metto sui social e dunque leggo in questo modo ai cittadini il potente e esemplare discorso fatto da  Papa Francesco sull’immigrazione, che prima pongo all’attenzione di tutti i consiglieri comunali, perché ispiri anche la nostra iniziativa”.

By