Il Fondo Equitativa ha versato la caparra di 310mila euro

PISA – I soci del fondo Equitativa di Dubai hanno versato la caparra di 310mila euro su un conto fiduciario custodito dal notaio pisano Massimo Cariello, indicato dal sindaco di Pisa, Marco Filippeschi, come garante nella complessa trattativa per la vendita del club nerazzurro. Il versamento della somma era una delle richieste della famiglia Petroni per continuare a trattare con il fondo d’investimento arabo.

L’annuncio dell’avvenuto bonifico è stato fatto dal banchiere italosvizzero, Pablo Dana: “Il versamento sarà visibile sul conto corrente del notaio – ha spiegato – nei prossimi giorni. Ci abbiamo messo qualche giorno in più del previsto perchè non semplice trasferire una somma così importante, con la relativa documentazione, da Dubai all’Italia. Ma ora dimostriamo, una volta di più, che facciamo sul serio e che siamo realmente interessati all’acquisto della società. Abbiamo già comunicato anche al sindaco Filippeschi l’avvenuto bonifico”.

Dana ha infine sottolineato che il fondo Sportativa, che sarà il soggetto giuridico che intende rilevare il Pisa, sarà “ufficialmente presentato ai mercati il 5 ottobre a Dubai e che abbiamo interesse a investire sul Pisa a lungo termine perch non vogliamo speculare sulla squadra e sui pisani”.

By