Fra sport e turismo: attese oltre mille persone al “Festival delle Cronometro”

PISA – Circa settecento in sella ad una bici e quasi altrettanti in veste di familiari e accompagnatori provenienti da tutta la Toscana e anche da molte regioni del centro-nord.

Per un fine settimana, il Litorale pisano diventerà la capitale italiana del ciclismo amatoriale: saranno Marina di Pisa, Tirrenia e Calambrone, infatti, ad ospitare e fare da cornice, sabato 15 e domenica 16 febbraio, al “Festival delle Cronometro”, la manifestazione organizzata dalla Folgore Bike di Cascina, con il patrocinio di Comune e Provincia di Pisa. Un fine settimana dedicato agli appassionati delle due ruote a pedali con ben tre competizioni di richiamo nazionale: la gara regina sarà la “Cronosquadre del Tirreno” anche quest’anno dedicata alla memoria di Rossella Riccetti, la fisioterapista cascinese grande appassionata di ciclismo scomparsa nel dicembre 2012 ad appena 36 anni, competizione a squadre per formazioni composte da un minimo di cinque a un massimo di otto corridori e valida anche per la classifica di Coppa del Mondo e come Coppa del Litorale Pisano per squadre con bici normali e Coppa “Parkpre” per le formazioni miste. Nello stesso giorno si correrà anche la “Granducato Crono Cup” riservata alle società abbonate al 16esimo Giro del Granducato di Toscana e la Crono Vintage “La Tirrenica”, una prova di regolarità tecnica a squadre riservata a ciclisti con bici ed equipaggiamento d’epoca con mezzi che vanno dall’inizio del secolo scorso fino al 1987, che attirerà sulla costa pisana anche tantissimi appassionati di storia del ciclismo. Due i percorsi disegnati dagli organizzatori, entrambi con partenza e arrivo da Piazza Belvedere: uno lungo 28,6 chilometri e riservato alle bici contemporanee che, arriverà fino a San Piero a Grado, passando dalla Pisorno e via Livornese per poi fare ritorno verso la costa dalla Bigattiera e arrivare fino a Boccadarno e al porto attraverso le vie Andò e Milazzo, tornando, quindi, indietro fino a Tirrenia tramite la litoranea; l’altro invece, più breve, di circa 12 chilometri e riservato alla bici d’epoca che si svilupperà interamente fra Tirrenia e Marina di Pisa. Alle 15 di sabato (15 febbraio) l’apertura della segreteria organizzativa, nei locali messi a disposizione dal Grand Hotel Continental, e del villaggio expo di Piazza dei Fiori. Il giorno dopo in Piazza Belvedere il via alle gare: alle 9 partirà la “Crono Cup Granducato”, alle dieci la “Crono Coppa del Mondo” e alle 11.30 la “Crono Vintage”. A partire dalle 15, invece, le premiazioni. Per consentire lo svolgimento della manifestazione domenica 16, per tutta la giornata, saranno chiuse al traffico le vie dei Glicini e delle Rose e la carreggiata lato Piazza dei Fiori nel tratto compreso fra la Pisorno e via San Guido. I mezzi in arrivo da Pisa e diretti verso Livorno potranno transitare nella corsia lato mare che, fra le 7 e le 15 del giorno delle gare, nello stesso tratto di strada, sarà a senso unico; nella stessa fascia oraria i mezzi in arrivo da Calambrone, invece, troveranno l’obbligo di svoltare a destra in via San Guido e da qui, attraverso via delle Edere, si collegheranno alla Pisorno e proseguiranno per Pisa. Piazza dei Fiori, che ospiterà l’area expo della manifestazione, invece, sarà chiusa al traffico dalle 8 di venerdi 14 febbraio fino alle 20 di domenica 16.

20140121-195119.jpg

By