Francesco Cozza: “A Nocera dobbiamo giocare da Pisa”

PISA – “La Nocerina sarà un avversario difficile che non ha nulla da perdere”, esordisce così un Francesco Cozza febbricitante a due giorni dalla sfida contro i molossi al S. Francesco di Nocera Inferiore.

“Il Pisa dovrà disputare una gara da Pisa, dalla partita di Barletta in poi purtroppo l’ influenza e il problema dei campi ci hanno un po’ penalizzata, ora dobbiamo pensare di portare a casa tre punti importanti per il proseguo del campionato”

Cozza parla anche della situazione influenzati: “Chi aveva l’influenza come Provedel, Mingazzini e Favasuli e’ rientrato e vedremo domani quali saranno le sue condizioni. Ora mi sono aggiunto io e così siamo a posto”

“Le idee che ho in mente sono sempre quelle buone per il Pisa, dobbiamo vedere che modulo scegliere anche rispetto s quello che sarà quello dei nostri avversari, chi scenderà giocherà per portare a casa punti importanti per questa squadra, ma il vero Pisa lo vedremo dopo la gara contro il Catanzaro in poi per il tipo di preparazione che siamo andati a fare. Della gara a Nocera temo noi stessi, siamo noi che decideremo il risultato. Se giocheremo come il primo tempo di domenica sarà tutto più facie, se giocheremo come nel secondo tempo ci sarà da preoccuparsi”.

Mister Cozza parla anche dell’inserimento di Luca Crescenzi: “Il ragazzo sta lavorando bene, bisogna dargli il tempo di inserimento che gli serve. E’ un elemento di sicuro valore”

La sfida del S. Francesco sarà caratterizzata anche da due allenatori calabresi sulle due panchine avversari di molte battaglie da giocatori con le maglie di Reggina e Ascoli. Cozza risponde ai complimenti di mister Fontana intervistato in esclusiva dal nostro portale: “Fanno piacere fatti da uno come lui, che ho sempre incontrato da avversario tosto. In una piazza importante come Nocera sta facendo un buon lavoro e questo gli servirà per il suo futuro di allenatore”.

SEGUITE LA CONFERENZA STAMPA A BREVE SUL CANALE YOU TUBE

Con la collaborazione di Sabrina Patti

SOTTO FRANCESCO COZZA (foto pisanews.net)

20140124-125935.jpg

By