Francesco Cozza: “A Pisa per divertire e divertirci e centrare la B. Giovinco può risolvere le partite in qualsiasi momento”

PISA – Il nuovo allenatore dell’Ac Pisa 1909 Francesco Cozza e’ intervenuto per la prima volta dal suo arrivo a Pisa nel corso della trasmissione “Ale’ Nerazzurri”, in onda sul canale 94 del digitale terrestre.

Cozza si presenta così: “Ho rifiutato molte società di Prima e Seconda Divisione. Pisa e’ una delle società più importanti della Lega Pro. Il mio sogno e’ quello di ottenere qualcosa di importante che equivale alla serie B”

Il nuovo tecnico sembra avere le idee molto chiare: “Il mio obiettivo e’ la serie B, divertirsi e divertire il pubblico costruendo una mentalità vincente”.

Il modulo non sarà il suo chiodo fisso: “Non avrò un modulo fisso. Potrei giocare con il 3-5-2 o anche con il 3-4-1-2 o con due mezze punte o una punta. Quello vedremo”.

Il nuovo tecnico parla anche si mercato: “Abbiamo già individuato con la società ed il direttore due innesti. Prenderemo i giocatori che servono davvero nelle parti del campo dove siamo piu’ carenti. Anche senza fare spese folli si può fare bene”.

Il tecnico calabrese parla anche del suo modo di allenare: “Durante la settimana e la domenica pretendo che la squadra dia il massimo. Chi non darà il cento per cento verrà messo da parte”.

Cozza parla anche di questo momento no della squadra nerazzurra e di Giuseppe Giovinco: “Non so da cosa dipenda, dovrò capirlo quando avrò modo di vedere e conoscere la squadra. Giuseppe Giovinco e’ un giocatore molto tecnico che ritengo molto importante nell’economia della squadra e che può fare la differenza in qualsiasi momento”.

Il nuovo mister manda un messaggio a tifosi: “Stateci vicino, ci toglieremo grandi soddisfazioni”

20131223-215416.jpg

By