Francesco Cozza: “Il Catanzaro dovrà preoccuparsi di noi. Domenica voglio batterlo”

PISA – Dopo la vittoria di Nocera, la prima in trasferta della sua gestione, alla ripresa degli allenamenti ha parlato il tecnico nerazzurro Francesco Cozza.

SEGUI L’INTERVISTA INTEGRALE DI COZZA SUL NOSTRO CANALE YOU TUBE

Domenica scorsa la squadra a Nocera e’ stata messa in campo con il 3-5-2…

“Quello che vedo durante la settimana lo propongo la domenica, Paccagnini ha dato il 150% da quando sono qui e l’ho fatto debuttare. Questo senza che per gli altri ci siano bocciature, questo sia chiaro”.

In queste partite ha fatto spesso il 3-5-2 tralasciando il tre quartista…

“Adotto il modulo a seconda della squadra che vado ad affrontare. L’Aquila giocava palla lunga, mentre a Nocera c’era un atmosfera e un campo particolare ed era necessario vincere. Siamo andati sul 2-0 e abbiamo gestito la partita anche se non abbiamo fatto benissimo, la partita era tutt’altro che scontata e siamo riusciti a portare a casa un risultato importante. Questo e’ un campionato difficile e lo dimostrano i risultati a sorpresa che scaturiscono ogni domenica”.

Rocco Sabato ha un po’ sofferto nella difesa a tre…

“Sono contento di quello che sta facendo Rocco Sabato. Il campionato di quest’anno e’ molto più difficile di quello dell’anno scorso e poi sono dell’idea che i giocatori si devono adattare a ciò che chiede l’allenatore”.

Soddisfatto di quello che stanno facendo i tre quartisti?

“Stanno facendo il lavoro che devono fare e sono sulla strada giusta per poter rientrare in campo e non riuscire più. Dall’altra parte io devo anche provvedere a cambiare quando la mia squadra non regge il peso degli attaccanti”.

Come sta il gruppo?

“Ci sono ancora vittime dell’influenza. Pellegrini e Simoncini non stanno bene. Spero che recuperino”.

Che ne pensa della possibile esclusione della Nocerina?

“E’ una scelta sbagliata togliere la Nocerina dal campionato, quando in passato diverse squadre sono state graziate. A mio avviso deve arrivare fino alla fine del campionato e dopo eventualmente si dovranno prendere decisioni in merito senza falsare il campionato in un momento così delicato”.

Due parole sul mercato…

“Sul mercato il compito di operare e’ della società che e’ vigile. Se arriva qualcuno sono contento altrimenti andremo avanti ugualmente. E’ chiaro che ogni tecnico vorrebbe due elementi per ruolo. Noi andremo avanti per portare avanti il Pisa in ogni caso. Le altre squadre si sono rinforzate in special modo Salernitana e Grosseto e noi dovremo stare attenti a non farci risucchiare in classifica”.

Teme la sfida con il Catanzaro in virtù dei torti arbitrali che ha ricevuto domenica nella sfida con il Lecce?

“E’ inutile prendersela con gli altri, il Lecce e’ rimasto in dieci e quindi non penso che il Catanzaro sia stato danneggiato. Domenica voglio batterlo. Loro hanno giocatori importanti, ma noi abbiamo la miglior difesa. Con il tempo con me tutti faranno gol. E’ il Catanzaro che deve preoccuparsi di noi, poi se loro saranno più bravi gli stringeremo la mano”.

con la collaborazione di Sabrina Patti

SOTTO FRANCESCO COZZA (foto pisanews.net)

20140128-154704.jpg

By