Il frate urla “al ladro”, la Polizia Municipale interviene prontamente e blocca il malvivente

PISA – Sventato furto al convento di Santa Croce in Fossabanda. Gli agenti della Polizia Municipale che stavano controllando la zona ad un certo punto sentono delle grida: era il frate che urlava “al ladro al ladro”. Dopo un lungo inseguimento, bloccano il ladro e lo identificano denunciandolo per tentata truffa aggravata. Si tratta di un italiano tra i 30 e i 40 anni con precedenti specifici.

Nel corso degli ultimi giorni, da sabato a martedì, la Polizia Municipale è stata impegnata in vari ambiti, dal contrasto al commercio abusivo alla lotta al degrado fino alla sicurezza stradale. Due multe a conducenti che usavano il cellulare mentre guidavano (160 euro e 5 punti in meno sulla patente), una multa per auto non sottoposta a revisione (169 euro e obbligo di regolarizzarsi), sei veicoli sequestrati perché senza assicurazione. Sanzionati tre bus turistici che tentavano di evitare il pagamento del ticket parcheggiando in zone non consentite: 185 euro di multa più il pagamento del ticket maggiorato. Rimossi quattro veicoli abbandonati. Allontanati tre autocaravan dal parcheggio di Via di Pratale. Sequestro di merce posta in vendita senza autorizzazione nella zona monumentale. Zona stazione: controlli e due multe per la mancata osservanza dell’ordinanza sindacale

By