Frosinone-Pisa, domenica al “Matusa” di fronte i due migliori attacchi del torneo

PISA – Il Frosinone si avvicina, ma il Pisa è pronto ad affrontare con molta umiltà ma senza paura l’attuale capolista del torneo.

Sarà una gara che vedrà opposti i due migliori attacchi del torneo. I nerazzurri hanno realizzato 17 gol, il Frosinone 14.

Qui Pisa. Mister Alessandro Pane dovrà fare a meno di Amedeo Benedetti squalificato. Due le possibilità per sostituire il pendolino della fascia sinistra nerazzurra. La prima è quella più semplice ma meno probabile con l’innesto di Filadelfio Carroccio, la seconda, quella più probabile è quella di spostare capitan Ciccio Favasuli sulla sinistra ed inserire uno tra Barberis e Fondi a centrocampo. Per il resto al “Matusa” vedremo la formazione che ha pareggiato con la Nocerina con Mingazzini e Rizzo interni di centrocampo e Buscè sulla corsia di destra. Davanti la coppia Tulli-Perez.

Qui Frosinone. Formazione al completo per i gialloazzurri che affronteranno il Pisa da primi della classe e con il recupero del giovane Frabotta. Davanti a Zappino la difesa a quattro sarà formata da Catacchini, Guidi, Biasi e Blanchard. A centrocampo mister Stellone punterà sul terzetto Gori, Gucher e Frara, anche se Bottone e Marchi scalpitano per un posto da titolare. In attacco spazio al trio offensivo Aurelio, Santoruvo e Ganci.

Le probabili formazioni

FROSINONE (4-3-3): Zappino; Catacchini, Guidi, Biasi, Blanchard; Gori, Gucher, Frara; Aurelio, Santoruvo, Ganci. All. Roberto Stellone.

PISA (3-5-2): Sepe; Sbraga, Colombini, Sabato; Buscè, Rizzo, Barberis, Mingazzini, Favasuli; Tulli, Perez. All. Alessandro Pane

ARBITRO: Paolo Saia della Sez. di Palermo

By