Gabriel Raimondi smentisce le voci di una chiamata da parte di una cordata interessata al Pisa: “Nessuno mi ha cercato”

PISA – Riguardo a voci di una possibile acquisizione del Pisa da parte di una cordata con a capo il Ds Danilo Pagni con allenatore Braglia e team manager addiririttura l’ex capitano del Pisa, ora procuratore sportivo Gabriel Raimondi, abbiamo contattato proprio l’ex capitano del Pisa che ci ha chiarito una volta per tutte come stanno le cose

Gabriel, si è fatto un gran parlare, in questi giorni di una nuova cordata che vorrebbe proporre Piero Braglia allenatore e te team manager, cosa puoi dirci in merito?

“Ti posso dire che non ho problemi a rilasciarti questa intervista ed a chiarire tutto. Sono stato un mese e mezzo in Argentina e nessuno e ribadisco nessuno mi ha mai contattato in merito a questa questione”.

Siccome, oltre a Terravision e la cordata Brini, ultimamente c’erano stati “rumors” su questa cordata che ti “avrebbe”visto coinvolto…

“Allora ti posso dire che non sapevo neanche che esistesse una nuova cordata a parte quella che ha fatto la conferenza all’A.C.Hotel Pisa”.

Si parlava che a capo di tale cordata ci sarebbe un certo Danilo Pagni..:

Si, c’era il nome di Danilo Pagni, ma in questi giorni ha firmato per l’Arezzo, quindi come vedi e’ inutile chiarire una situazione che è già chiarissima”

Con Mister Braglia continui a sentirti?

“Non mi sento con lui da tempo, lo ho chiamato anche ieri ma aveva il cellulare staccato”

Chiarito ciò passiamo a parlare del Pisa, alle luce della sconfitta di ieri a Salerno come vedi la situazione?

“Il Pisa è sicuramente una buona squadra anche se con la sconfitta a Salerno, sta passando un momento di difficoltà, dispiace a tutti noi che tifiamo Pisa e vorremmo la squadra sempre in alto. Quando una stagione nasce con delle difficoltà riesce difficile centrare degli obiettivi”

In chiave playoff come vedi i nerazzurri?

“Io credo che il Pisa possa centrare il playoff, poi dopo è un terno al lotto, però ricordiamoci che Braglia con la Juve Stabia nell’ultima posizione playoff centrò la promozione in B, quindi può farlo anche il Pisa. Perché no?”.

SOTTO GABRIEL RAIMONDI

20140407-121732.jpg

By