Gambaccini e Punzo firmano la petizione popolare a sostegno di chi soffre di fibromialgia

PISA – L’assessore alle politiche sociali Gianna Gambaccini, si è recata giovedì 11 marzo, insieme alla consigliera comunale e referente provinciale di CFU-Italia (Comitato Fibromialgico Unitario-Italia), Maria Punzo, presso l’Urp del Comune di Pisa per firmare la petizione popolare promossa dallo stesso Comitato a supporto del disegno di legge presentato in Parlamento e volto al riconoscimento della fibromialgia come malattia cronica e invalidante, con l’inserimento della stessa nell’ambito dei livelli essenziali di assistenza (L.E.A.).

“La fibromialgia – dichiara Gambaccini – è una sindrome cronica e sistemica, il cui sintomo principale è rappresentato da mialgie diffuse con conseguente limitazione funzionale. Una malattia non inserita tra i livelli essenziali di assistenza e di cui si stima soffrano 3 milioni di persone in Italia, soprattutto donne, pari al 2,5-3,0% della popolazione”.

Per firmare la petizione è possibile recarsi presso l’URP del Comune e presso le sedi distaccate di Marina, Riglione e Largo Petrarca

By