Rino Gattuso: “Non so più dove sbattere la testa, stiamo facendo schifo”

PISA – Il momento è difficile, il Pisa che contro il Cesena perde la sua seconda gara casalinga nel momento forse più brutto della gestione di mister Rino Gattuso, che scende in sala stampa e non si nasconde dietro ai problemi che attanagliano la squadra, non lo ha mai fatto.

di Antonio Tognoli

Questa squadra a livello mentale e fisico è inferiore alle altre, si tocca con mano – esordisce Gattuso – sembriamo tutto tranne una squadra. E’ il momento più difficile della mia carriera, sto vedendo una squadra che non ha proprio la forza, nel primo tempo sembrava di vedere Cesena contro di Di Tacchio”.

“Sono sincero, l’ho detto anche ai miei collaboratori, io non so più dove sbattere la testa – continua Gattuso nel suo sfogo. Forse è la prima volta che manca la componente caratteriale in una delle mie squadre. Non riusciamo a reagire. I fischi? Ci meritiamo di peggio oggi, è stata una prestazione brutta, difficile da decifrare”.

Gattuso rincara la dose: “E’ subentrata anche una grandissima paura. Giochiamo con il freno a mano tirato, non ci proponiamo. Vedo gente che non vede l’ora di liberarsi della palla, fa finta di non vederti quando la richiami. Eppure noi sul campo abbiamo fatto 36 punti, anche se non posso negare che in questi ultimi tempi “facciamo schifo”

Il tecnico nerazzurro fa sapere che parlerà con il presidente: “Lui dice che va tutto bene perché è troppo buono, ma non è così, voglio parlare con Corrado per capire i motivi di una crisi senza fine

 

 

By