Gavorrano troppo forte, il Tuttocuoio saluta la Coppa Italia Lega Pro. I ragazzi di Alvini perdono 4-1

GAVORRANO – Il Tuttocuoio in piena emergenza per le assenze di Colombini (squalificato), Falivena e Ferretti (infortunati), rimedia una brutta sconfitta a Gavorrano, uscendo mestamente dalla sua prima Coppa Italia Lega Pro. Autorete dell’ex nerazzurro Carroccio, per il Gavorrano a segno l’altro ex Pisa  Nocciolini.

Gli avversari si dimostrano molto ben organizzati e competitivi per gli interi 90 minuti di gioco. Unica nota positiva per i ragazzi di mister Alvini è il rientro al centro della difesa del giovane Colombini; soluzione valida anche per poter passare ad una linea a tre in vista della gara di Cosenza.

Il Tuttocuoio scende in campo con il 4-3-1-2. Balde e Spinelli si spartiscono il centro della difesa, Barra fa il vertice basso in mediana. In avanti Cherillo e Firenze sono supportati da Di Giuseppe. Il Gavorrano di Cioffi risponde con il 4-4-2, ma in fase di possesso gli esterni spingono moltissimo trasformando in un più offensivo 4-2-4.

Neppure il tempo d’iniziare e la gara passa in mano ai padroni di casa che al quarto d’ora si portano sull’1 a 0: Rizzo scarica per l’accorrente Ropolo, cross da sinistra e Falomi in anticipo su un difensore neroverde, con un sinistro al volo mette in porta il vantaggio. Sopra di un gol il Gavorrano non rallenta ed anzi, al 22’ raddoppia ancora con Falomi bravo a superare la concorrenza avversaria e a schiacciare di testa la propria doppietta personale. Il Tuttocuoio non c’è o forse il Gavorrano ne ha solamente di più. Alla mezz’ora Balde rimedia in un paio di occasioni al possibile allungo grossetano, ma al 32’, sullo sviluppo di un angolo da sinistra, Carroccio si fa trovare impreparato e devia la palla in porta per il 3 a 0 che chiude il primo tempo.

Nella ripresa Colombini prende il posto di Spinelli al centro della difesa. Cinque minuti (5’) e Cherillo in contropiede, fredda a tu per tu Forte in uscita bassa per il 3 a 1. Ora il Tuttocuoio sembra crederci e al 6’ per poco Firenze direttamente da calcio di punizione dal limite non riapre la gara. Col passare dei minuti però il Gavorrano torna a comandare la gara e prima della fine (43’) chiude i conti sul 4 a 1 grazie al bel colpo di testa sotto porta di Nocciolini.

IL TABELLINOGAVORRANO-TUTTOCUOIO 4-1

GAVORRANO (4-4-2: Forte, Angelino, Ropolo, Zane, Mazzanti, Fatticcioni, Santini, Bianchi (30’ st Fossati), Falomi (33’ st Khoris), Nocciolini, Rizzo (25’ st Fiordiani); a dis. Scarfagna, Fusar Bassini, Sirignano, Gentili. All. Cioffi.

TUTTOCUOIO (4-4-2): Morandi, Carani (31’ st Giannattasio), Carroccio, Pane (22’ st Cacelli), Spinelli (1’ st Colombini), Balde, Di Giuseppe, Barra, Cherillo, Firenze, Akrapovic; a dis. Bacci, Torrisi, Salvadori, Salzano. All. Alvini.

ARBITRO: Mastrodonato di Molfetta; 1° assistente: Menicacci di Viterbo; 2° assistente: Argentieri di Viterbo.

RETI: pt 16’ e 22’ Falomi, 32’ Carroccio (aut); st 5’ Cherillo, 43’ Nocciolini. NOTE. Ammoniti: Pane, Fatticcioni, Akrapovic; angoli: (5-1) 8-5 ; recupero: 0’ e 3’; spettatori: 300 circa. Fonte: www.tuttocuoio.it 20130825-203101.jpg

By