Gela: pisano prende a schiaffi il suo aggressore e lo costringe alla fuga

PISA – Episodio spiacevole per Luca Ceccanti, commerciante di arredamenti di Pontedera. Il 52enne pisano a Caltanissetta per consegnare alcuni mobili ad un rivenditore di Gela è stato aggredito, ma ha messo in fuga il malvivente che lo aveva avvicinato.

Il bandito, con il volto coperto da una felpa, lo aveva sorpreso alle spalle, in via Margi, colpendolo alla testa con il calcio di una pistola, risultata poi uno scacciacani. Malgrado il dolore e il sangue che usciva dalla ferita, il commerciante toscano ha affrontato il malvivente colpendolo con due-tre schiaffoni al viso lo ha disorientato e poi costretto alla fuga in sella ad una moto di proprietà del suo complice.

Sull’episodio indagano i Carabinieri che hanno sequestrato l’arma, alla ricerca delle impronte digitali per risalire all’identità del bandito. Luca Ceccanti è stato medicato al pronto soccorso dell’ospedale di Gela ed è stato dimesso subito dopo. La prognosi prescritta è di otto giorni.

You may also like

By