Gennaro Gattuso: “La squadra ha bisogno di riposo. Parlerò con Lucchesi, servono due tre innesti per dire la nostra”

PISA – A fine gara il tecnico nerazzurro Gannaro Gattuso analizza come sempre in maniera molto lucida il Match pareggiato con la Lupa Roma.

“Sapevamo che venivamo a giocare in un campo difficile, loro non sono più la squadra di un mese e mezzo fa. Ma non piace parlare degli altri. A me dà fastidio che non ci sia una linea da parte degli arbitri. Ognuno ha le sue interpretazioni sulle giocate e da nervosismo. A calcio bisogna giocare 90′, non è concepibile che spariscono i palloni nel 2015, questo calcio esisteva vent’anni fa. Questo calcio è dilettantistico non professionistico. Noi ci alleniamo per giocare a calcio e non si può giocare un quarto di partita per queste cose”. Tornando al Match dice: l’avevamo preparata per non prenderle per poi inserire Cani e Varela dietro le due punte. Ma questa squadra è arrivata, ha bisogno di cinque giorni di riposo. Abbiamo bisogno di sedersi con Lucchesi ad un tavolo per cercare di migliorare questa squadra con due tre elementi per dire la nostra alla ripresa del campionato. La squadra andrà in vacanza, riprenderemo il 27 Dicembre a Filettole o a San Giuliano. Il 26 ci ritroveremo a Migliarino e ad inizio anno inizieremo ad allenarci nel nostro centro sportivo a San Piero a Grado”. Gattuso parla dei singoli: “Per un allenatore vedere Mannini e Lisuzzo che hanno 35 anni con uno spirito di sacrificio incredibile. Loro sanno che io pretendo questo da loro anche se qualche volta sbrocco. Anche oggi si è visto che la squadra pur avendo poca benzina non ci stava a perdere. Sono contento di questo perché altrimenti saremo stati allo stadio fino al 24 sera”. Il tecnico nerazzurro parla della Lupa Roma: “Sa mantenere il campo, è cattiva, da quando è arrivato Maurizi ha fatto un gran lavoro, è una squadra di categoria che potrà dire la sua, D’Agostino con i piedi che ha fa quello che vuole, ad Ancona ho visto la partita e non meritava di perdere. Se oggi dovessi dire chi retrocede in questo campionato farei molta fatica. La lotta nella zona bassa è molto incerta”. Gattuso chiude con gli auguri: “Buon Natale a tutto e che la salute ci assista”.

By