Geotermia, Enel Green Power sostiene la Green Fondo Paolo Bettini e il Pattinaggio di Pomarance

PISA – L’energia contenuta nella fatica del ciclismo e nella leggiadria del pattinaggio si incontra con quella della geotermia: nel cuore caldo della Toscana, a Pomarance, sabato 12 e domenica 13 aprile Enel Green Power sostiene infatti le iniziative di pattinaggio “Un abbraccio alla nostra storia”, promossa dal Gruppo Sportivo San Dalmazio – Pattinaggio artistico La Civetta, e la gara ciclistica “Greenfondo Paolo Bettini – La Geotermia” organizzata dal Velo Etruria Pomarance.

“Siamo lieti – dice il Responsabile Geotermia Massimo Montemaggi – di sostenere queste che hanno un alto valore sportivo e sociale. La nostra volontà è di dare energia pulita al territorio ma anche di fare sinergia con le Istituzioni e le Associazioni che si impegnano per la valorizzazione sportiva, culturale e sociale della Toscana geotermica”.

Un abbraccio alla nostra “storia” si svolgerà sabato 12 aprile, alle ore 21:00, presso la Palestra Comunale del Gallerone a Pomarance: la manifestazione di pattinaggio artistica, organizzata con la collaborazione del Comune di Pomarance, del CONI e dell’AICS Solidarietà, devolverà i proventi al Comune di Volterra come contributo di solidarietà per la ristrutturazione delle mura medioevali recentemente crollate. Il Gruppo Sportivo San Dalmazo ha deciso di invitare alcuni tra i migliori pluripremiati pattinatori italiani ed i rappresentanti toscani di questa affascinante disciplina, per un connubio sport-cultura volto al bene del territorio.

Il giorno successivo, domenica 13 aprile, sarà la volta della “Greenfondo Paolo Bettini – La Geotermia”, ormai uno degli appuntamenti di punta del ciclismo amatoriale: partenza da Pomarance alle ore 10:00 e possibilità di scegliere uno dei percorsi tra “Gran Fondo” di 135 km, la “Medio Fondo” di 87 km e la cicloturistica di 72 km. Anche in questo caso, la solidarietà incontra lo sport: il Velo Etruria Pomarance, per sostenere il “Comitato Aiuta Volterra”, ha messo in palio 20 posti in griglia Vip al prezzo promozionale di 50 euro. Non mancano le novità: per la prima volta la gara transiterà anche nel centro di Larderello toccando gli impianti geotermici di Enel Green Power. Il ricavato di queste speciali iscrizioni sarà destinato alla causa delle mura medievali di Volterra. Solidarietà ma anche sostenibilità, perché Enel Green Power, oltre a sostenere l’evento, metterà a disposizione anche due auto elettriche come “ammiraglie verdi” della corsa. A fine gara il pranzo party per tutti i partecipanti.

“L’Amministrazione Comunale – dichiarano il Sindaco di Pomarance Loris Martignoni l’Assessore allo sport Leonardo Fedeli – è lieta di ospitare due splendide giornate all’insegna dello sport e della solidarietà. L’intento degli organizzatori è anche quello di sensibilizzare i partecipanti e gli spettatori al rispetto dell’ambiente e alla valorizzazione delle fonti d’energia rinnovabili. Questo spirito eco-friendly è confermato dal sostegno di Enel Green Power e si dimostra assolutamente in sintonia con l’operato della nostra Amministrazione, che in questi anni ha investito molto sulle politiche di risparmio energetico, soprattutto nell’ambito dell’impiantistica sportiva. Un plauso va alle due Associazioni locali che hanno promosso i due eventi con spirito di solidarietà, decidendo di devolvere parte dei proventi per la ricostruzione delle mura storiche di Volterra, dopo i gravissimi danni delle recenti alluvioni. Infine un ringraziamento sentito va all’Anpas di Larderello e ai suoi volontari della protezione civile impegnati per la riuscita delle due manifestazioni. Vi invitiamo dunque a partecipare numerosi e auguriamo a tutti di vivere al meglio questi due imperdibili eventi sportivi”.

“Tutti noi abbiamo strumenti per sensibilizzare e far contribuire le persone alla salvaguardia della nostra terra, noi usiamo lo sport con queste finalità” dichiarano congiuntamente il Presidente del Gruppo Sportivo San Dalmazio e il Presidente Regionale AICS Toscana, il Presidente Provinciale AICS di Pisa e Il presidente AICS solidarietà Toscana.

20140408-185449.jpg

By