Ghiaccio, codice arancione su tutta la Toscana per calo brusco delle temperature

PISA – Emesso dalla Sala operativa unificata permanente della Protezione civile regionale un codice arancione per ghiaccio che interesserà tutta la Toscana dalle 18 di lunedì, fino alle 12 di martedì 26 gennaio.

Inoltre esteso fino alle 20 di lunedì il codice giallo per vento (sud della regione) e mareggiate (costa nord-centro e Arcipelago).

Dopo il transito della perturbazione che ha interessato la Toscana nella prima parte della giornata la pressione è prevista in aumento. Lunedì, dalla sera e fino alla mattina di martedì sensibile calo termico con diffuse forti gelate e formazioni di ghiaccio nelle zone interne e localmente anche in prossimità della costa.

Le formazioni di ghiaccio saranno più probabili sulle zone soggette a ristagni/scorrimenti di acqua e comunque ad elevati livelli di umidità. Dalla sera di martedì, possibili nuove formazioni di ghiaccio sempre più probabili sulle stesse zone.

Sempre lunedì nel pomeriggio possibili residue deboli nevicate sull’Appennino orientale oltre i 700-800 metri, ma in rapida cessazione.

Per quanto riguarda il vento, nel pomeriggio di lunedì previsti venti di Maestrale con raffiche fino a 80-90 km/h su Arcipelago, litorale centro meridionale e rilievi della Toscana meridionale, ma con tendenza a graduale attenuazione. Lunedì pomeriggio mare ancora agitato sui settori a nord dell’Elba, ma con tendenza ad attenuazione del moto ondoso, altrove mare molto mosso.

Dettagli e consigli sui comportamenti da adottare si trovano all’interno della sezione “Allerta meteo” del sito della Regione Toscana, all’indirizzo  www.regione.toscana.it/allertameteo

By