Giacomo Bindi, ex di turno: “Con il Pisa una gara da preparare al massimo”

PISA – L’ex portiere nerazzurro Giacomo Bindi in forza al Pordenone prossimo avversario del Pisa e protagonista della promozione in serie B dei nerazzurri della stagione 2016, quando in panchina sedeva mister Rino Gattuso, ha parlato dopo la gara vinta dai rammarri al “Curi” di Perugia a TuttoPordenone.

di Maurizio Ficeli


Il portierone originario di Siena parla del compagno Michele Di Gregorio, rimasto infortunato in uno scontro di gioco nella gara contro il Perugia: “Il mio primo pensiero, e quello di tutta la squadra, va a Michele: ci hanno detto che sta bene e siamo un po’ più sereni. Quando entri in queste gare così tirate c’è una scarica di adrenalina molto forte. L’importante è esser pronti. Non giocando da tanto tempo servono dei minuti per prendere cognizione di cosa sta succedendo. Nell’immediato i pensieri sono tanti e si deve trovare la giusta tensione il prima possibile. I 52 punti rispecchiano l’andamento della nostra stagione. La squadra ha entusiasmo e potenziale. Sull’onda di ciò stiamo tracciando un cammino importante. Dobbiamo continuare così, con la nostra mentalità: viviamo una giornata alla volta, godendoci i tre punti. Il Pisa prossimo avversario sarà una squadra tosta e in forma. Bisognerà prepararla al massimo e farci trovare pronti”.

By