Giancarlo Favarin: “Mi aspetto un Pisa arrabbiato, ma noi venderemo cara la pelle”

PISA – Ospite telefonico della trasmissione “Il Nerazzurro di Massimo Marini” in onda su Gtv e’stato Giancarlo Favarin, pisano doc ed allenatore del Gavorrano, prossimo avversario del Pisa, che ha fatto il punto sulla gara che si aspetta sabato prossimo allo “Zecchini” di Grosseto.

di Maurizio Ficeli

“Malgrado la sconfitta nel derby di domenica scorsa il Pisa rimane assolutamente una squadra di grande livello” – esordisce così il tecnico della squadra maremmana – certo sarebbe stato meglio incontrare i nerazzurri dopo una vittoria contro la Lucchese, mentre ora con quella sconfitta verranno qui “arrabbiati”, esordendo con una cattiveria agonistica e sportiva, perchè non potranno assolutamente permettersi di perdere altri punti, mentre, se magari, fossero venuti da una vittoria, potevano magari prendere la gara un pochino “sotto gamba” ed invece adesso faranno attenzione a qualsiasi particolare ma noi saremo altrettanto determinati a vendere cara la pelle”.

Favarin parla nei dettagli della sua squadra : “Il Gavorrano ha dovuto fare dei cambi in corsa, soprattutto col mercato di gennaio per dare una sterzata alla classifica deficitaria abbiamo preso giocatori funzionali e siamo riusciti, tranne la sconfitta di domenica ad Arzachena a trovare una certa continuità di risultati”.

Favarin conclude con uno sguardo in casa nerazzurra: “A parte il passo falso con la Lucchese ha fatto risultati positivi con una certa continuità, anche grazie ad attaccanti come Negro e Masucci, inoltre Mannini con la sua esperienza è molto importante per dare alla squadra una sterzata nei momenti difficili”.

By