Gianna Gambaccini: “Solidarietà e volontariato. Pisa ha dato dimostrazione di avere un grande cuore in un momento di emergenza sanitaria”

PISA – Il volontariato a Pisa non si ferma in questo periodo di emergenza Coronavirus. Molti volontari che rappresentano lo zoccolo duro dell’associazionismo, hanno dato il loro grande contributo per sopperire a questo momento di difficoltà. Come? Ognuno a suo modo nei vari comuni dell’interland pisano, con diverse iniziative, volte comunque ad aiutare il prossimo in grande difficoltà. Abbiamo parlato appunto del tema dell’ associazionismo e del volontariato con l’assessore al sociale del Comune di Pisa e presidente della Società della Salute Zona Pisana, Gianna Gambaccini.

di Antonio Tognoli

Soddisfatta della grande risposta del terzo settore in questo periodo di emergenza?

Molto soddisfatta della risposta delle associazioni di volontariato e del terzo settore. Nel tessuto sociale pisano si sono mosse molte associazioni per dare una mano in questo periodo davvero brutto, il più critico dal dopoguerra in avanti. Fra queste associazioni voglio ricordare Assofly,  Sguardo di Vicinato , Comitato dei Passi e di Via Fiorentina, Cecchini Cuore Onlus e un gruppo di giovani medici nata da un iniziativa del Dott. Francesco Galli, per consegnare spese e farmaci a domicilio e che sono state patrocinate dalla SdS della zona pisana“.

E’ partita nei giorni scorsi sul litorale pisano la raccolta di generi alimentari di prima necessità per l’emergenza COVID-19, organizzata da Confcommercio Pisa, in accordo col Comune di Pisa e che ha il patrocinio della Società della Salute della Zona Pisana….

Una inziativa importante che abbiamo fortemente voluto. Un grande ringraziamento va agli imprenditori, alla rete di volontariato, ai cittadini e alla PALP che riesce a dare un’organizzazione a iniziative di grande solidarietà e sostegno per i cittadini in difficoltà”,

Quali criticità hai avuto modo di registrare in questi giorni?

Alcuni cittadini si sono trovati in grande difficoltà nell’attesa dei buoni pasto finanziati dal Comune di Pisa (che ha preceduto il contributo economico della Protezione Civile) gestiti da SdS e dei buoni spesa finanziati dall’intervento ministeriale tramite la Protezione Civile. I cittadini non sono stati lasciati soli. Una grande rete solidale della nostra città si é mossa. Famiglie pisane più o meno abbienti, esercizi commerciali fra i quali voglio ricordare il Panificio Borelli, Claudino pane e vino di Rossano Burchielli, associazioni quali la Bellani Calcio del quartiere di Gagno, i Vigili del Fuoco hanno iniziato a donare generi alimentari“.

Chi vi ha segnalato le famiglie in difficoltà?

“Sono state le associazioni stesse ad individuare le molte famiglie in difficoltà distribuendo loro alimenti. Molte persone mi hanno contattato direttamente e alcuni dei nostri consiglieri. Abbiamo attivato la distribuzione. Personalmente ho fatto poco o niente. Ho sostenuto questa rete di grande solidarietà,  che ha dimostrato il grande cuore pulsante della nostra città. Voglio ringraziare Niko Pasculli , Alessandra Orlanza, Eleonora Carli,  Michele Fabozzi dello sguardo di vicinato. Nogra Pisa con il Sig. Mennocci che hanno accudito e dato collocazione agli animali delle persone ricoverate per Covid-19. La famiglia Menchini Fabris che con una ingente donazione di pasta ha permesso a SdS di donarla alla Caritas. Grazie ai Sigg. Totuccio Galati, Simone Birindelli, alla Sig.ra Marzia Lotti e la Sig. Veronica Poli, che hanno contribuito alla rete di donazione e distribuzione e a tutti i cittadini di buon cuore che hanno dato un mano e doneranno nei prossimi giorni. Infine un ringraziamento particolare va a Fabrizio Fontani del Sindacato Balneari del litorale per il personale impegno e l’immancabile sensibilità che ha mostrato an che questa volta a sostenere questa rete solidale“.

Dato che siamo a ridosso della Pasqua se la sente di fare gli auguri ai cittadini pisani?

Certo. Auguro una Pasqua serena a tutti i cittadini pisani e spero che nonostante il momento così difficile, la Pasqua riesca a portare un sorriso alle persone meno fortunate e tanta serenità e pace a tutte le famiglie. Buona Pasqua a tutti!

By