Giardino della scuola primaria “Pascoli” di San Giuliano Terme: approvato il progetto definitivo

SAN GIULIANO TERME – La Giunta comunale di San Giuliano Terme ha approvato il progetto definitivo per la sistemazione del giardino della scuola primaria “Pascoli” di via Martin Luther King nella frazione capoluogo.

La somma investita ammonta a ventimila euro. Nello specifico, l’intervento prevede la messa in sicurezza di un’ulteriore porzione di giardino di circa 900 metri quadri, che si aggiunge al lavoro già svolto a fine giugno per oltre 600 metri quadri (primo lotto funzionale). Il terreno di riporto proviene dal recupero di terre da scavo dell’area ospedaliero-universitaria di Cisanello già analizzata, mentre quello asportato sarà stoccato nell’area limitrofa al resede scolastico di proprietà comunale. Le radici sporgenti saranno coperte livellando opportunamente il terreno in fase di stesa, mentre i pozzetti esistenti saranno riportati in quota dove necessario e con l’occasione saranno sostituiti quelli danneggiati. A completamento del tutto è prevista la formazione di tappeto erboso sull’intera area oggetto di intervento (totale 1.500 mq), mediante fresatura, concimazione e semina.


Questo intervento avrà luogo in autunno – afferma l’assessore all’ambiente Filippo Pancrazzi – vale a dire quando la stagione sarà favorevole all’attecchimento dell’erba”. “Un altro passo verso la sistemazione definitiva del giardino della primaria ‘Pascoli’ di San Giuliano Terme – commenta l’assessora all’istruzione Lara Ceccarelli -. Questo intervento si aggiunge agli altri che abbiamo messo in campo sulle scuole comunali negli scorsi mesi e renderà più sicura la fruizione del resede per alunni e insegnanti“.


Non appena si è presentata l’occasione abbiamo scelto di destinare la terra proveniente dall’aera ospedaliera di Cisanello per questo importante intervento – conclude il sindaco Sergio Di Maio -. Un intervento pienamente sostenibile basato sia sul riutilizzo di terra altrimenti destinata allo smaltimento (quindi a costo zero), sia su un altro investimento diretto del Comune“.

Sopra il grafico dell’intervento e il giardino della scuola dopo il lavoro di sistemazione del primo lotto funzionale effettuato a fine giugno 2021

By