Gino Zavanella sul progetto nuovo stadio: “Pisa modello unico di stadio polifunzionale”

PISA – Il progetto del nuovo stadio secondo la mente dello Juventus Stadium, l’architetto Gino Zavanella, coordinatore e responsabile della progettazione di quello che dovrebbe essere il nuovo stadio a Pisa.

Zavanella esprime emozione oltre alla soddisfazione per il lavoro svolto a partire da Novembre. Dopo aver ricevuto un’ ovazione il professionista torinese illustra ciò che è stato compiuto in questi sei mesi da lui e dai suoi collaboratori che hanno lavorato in modo molto professionale, come dimostrato dalle slide proposte durante l’esposizione.

Gli autori del progetto sono stati suddivisi in 5 gruppi ognuno incaricato di analizzare aspetti diversi del territorio (dalla viabilità alle infrastrutture, dai servizi agli aspetti demografici, dalle presenze turistiche a quelle ricettive).

Tutto questo è stato necessario per creare un modello unico non esportabile in altre città; proprio perché basato sulle caratteristiche idrogeologiche, climatiche e umane strettamente connesse al territorio. L’impianto, che tutti sperano un giorno di veder portato a termine, è stato pensato in funzione della massima fruibilità e non solo in ottica sportiva. L’opera è stata concepita attraverso impianti ecosostenibili e sfruttando fonti di energia rinnovabile.

Articolo a cura di Marco Federighi

 

/>20130705-232431.jpg

By