GIOCATORI D’AZZARDO ITALIANI, I NUOVI TREND

Novità tecnologiche e ritorni di fiamma: tutti i metodi apprezzati dai gamblers per dedicarsi alle scommesse, il divertimento preferito in Italia

Prima erano solo i casinò, oggi domina l’online. Come ogni rivoluzione, internet applicato al gioco d’azzardo ha portato a delle modifiche sostanziali nella fruizione del settore da parte dei giocatori, che nel 2015 hanno superato la barriera degli 1,5 milioni. Anche grazie ad alcuni trend che si stanno imponendo su altri, costituendo quasi una nuova moda in grado di sovrapporsi alle precedenti.

Un esempio del cambiamento è portato dalle slot machine, relegate a una posizione di rincalzo prima dell’esplosione dell’online. Il gioco in rete ha portato di conseguenza una costruzione più massiccia di mini-casinò, riflettendosi anche sull’esperienza reale. Internet fa da promotore con nuove offerte, portando utenti verso le slot machine virtuali. Il trend del momento è la corsa al bonus di benvenuto migliore, con una sorta di gara tra le aziende di gambling per promuovere la propria piattaforma. A proposito di piattaforma, non tutti i siti richiedono il download di un software, disponendo della tecnologia “html5” per giocare online, introdotta in Italia dall’operatore AAMS 32Red e da grandi produttori di software come NetEnt. Un’altra novità molto apprezzata, soprattutto dai giocatori occasionali, che non hanno bisogno di scaricare software o applicazioni dagli store Android, iOS e WindowsPhone.

Simon Hammon, chief product officer della software house NetNet, ha recentemente illustrato i vantaggi di questa nuova tecnologia applicata ai casinò games: “Effettuare la transizione all’Html5 significa che ora dobbiamo costruire ogni gioco solo una volta utilizzando un codice. Permette ai nostri esperti creativi più tempo per concentrarsi sulle esigenze dei clienti, progettando strutture innovative su cui costruire giochi”.

Se le slot machine riescono a sfruttare il trampolino di lancio chiamato internet per incrementare le giocate nei mini-casinò, il blackjack utilizza la rete come alternativa assoluta alle case da gioco. La specialità è più antica e quindi di minore appeal per i più giovani, che continuano a costituire una fetta importante del mercato dei giocatori. Tornato nelle prime posizioni della graduatoria delle preferenze, il vecchio “vingt-et-un” deve molto alle novità tecnologiche che hanno reso più semplice il gioco. In rete si ha tempo d’attesa minore, in particolare tra una mano e l’altro. A ciò si aggiunge la ricostruzione grafica in 3D dei dettagli che caratterizzano le room più sfarzose dei casinò terrestri, ad esempio Atlantic City, come può constatare chi gioca a blackjack con 32Red.

Chi aveva paura di perdere verosimiglianza sui software è stato accontentato da una delle novità dell’anno apportate dagli sviluppatori, stiamo parlando del live gaming. Il sistema funziona tramite web cam, con una telecamera collegata a un tavolo di casinò nella quale un dealer esegue gli ordini dettati dal sistema. Tutto corrisponde perfettamente a quanto viene effettuato dal vivo, con la differenza di poter stare comodamente seduti a casa. Ma la trasformazione non si limita ai live dealer. Chi gioca su una piattaforma online con tali caratteristiche funzionali, può invece scegliere tra modalità di gioco diverse, adattandole alle sue caratteristiche di gioco. Puntate più alte, blackjack pagato meglio e in alcuni casi possibilità di vedere entrambe le carte del dealer.

La selezione natuarale portata dall’online mette in crisi chi invece non riesce a rispondere alle esigenze del popolo del web. Il poker cash sta affrontando un momento difficile, dovuto anche all’assenza di particolari novità. Ormai la specialità sta diventando circoscritta agli esperti, mentre i giocatori occasionali si allontanano sempre di più. Il tentativo di introdurre lo speed poker come risposta non ha sortito effetti, perché è vero che si riduce il tempo di attesa ma si costringe a una sessione estenuante e in tavoli sempre diversi. Poco interessante per i nuovi giocatori, praticamente inutile per i più navigati. Non è semplice creare un trend in un mercato come il gioco d’azzardo, segnato da miglioramenti improvvisi e da mode che possono passare da un momento all’altro.

By